Ci risiamo. pochi minuti fa, nella zona pedonale di Munster, un furgone si è schiantato a tutta velocità sulla folla provocando per ora ben 3 morti e oltre 50 feriti. Il furgone si sarebbe schiantato a tutta velocità su un tavolino di un bar nella zona di Kiepenkerl, zono turistica della città di Munster.

Secondo le prime ricostruzioni dei media locali, l’uomo alla guida del furgone si sarebbe suicidato dopo aver fatto il suo folle gesto. L’edizione online di Spiegel conferma la morte suicida dell’artefice del gesto ma conferma anche che la polizia sta ricercando altri due uomini.

Pubblicità
Pubblicità

Nuovo attacco terroristico

Non è stato ancora confermato con certezza ma quello di oggi in Germania si tratta dell'ennesimo Attentato terroristico con un veicolo che si scaglia contro la folla.

La Germania viene colpita nuovamente dopo il Dicembre 2016 dove un camion, proprio nel periodo dei mercatini di natale, si scagliò contro la folla uccidendo ben 12 persone e provocando decine di feriti. Dopo Berlino, Londra, Parigi e Stoccolma, il terrorismo continua a farsi sentire e il terrore nelle persone cresce sempre di più.

La Farnesina sta facendo verifiche

Secondo le prime ricostruzioni sembrerebbe che nell'attentato non siano coinvolti assolutamente italiani ma, come accade di consueto, la Farnesina sta facendo le sue adeguate verifiche. Ricordiamo che nell'attentato di Dicembre 2016 perse la vita anche un'italiana e lo stesso attentatore fu poi fermato dalle forze dell'ordine italiane a Sesto San Giovanni.

Follia terroristica non si ferma

Quello di oggi è l'ennesimo attentato terroristico che colpisce l'Europa (uno dei più gravi quello di Manchester) e dopo i vari attentati che si sono susseguiti negli ultimi periodi le persone iniziano veramente ad avere paura.

Pubblicità

La gente si preoccupa e si domanda: come possiamo uscire tranquilli di casa se rischi di essere investito da un camion in pieno centro storico?

Purtroppo è cosi. In questo periodo la follia terroristica sembra non accennare a fermarsi e i capi di casto di tutta Europa stanno cercando di capire come meglio contrastare tutto questo odio. Rimaniamo basiti da quello che accade e succede in questi ultimi giorni. Come si può uccidere persone del tutto innocenti per volere della propria religione e del proprio Dio?

Non ci schieriamo da nessuna parte ma quello che vogliamo fortemente è che tutto questo odio si plachi il prima possibile per evitare nuove vittime.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto