Se dobbiamo credere o no a questa vendita on line di reliquie di Sant'Antonio, è decisione esclusivamente personale, anche se sincerarsi della veridicità del fatto sarebbe più che opportuno.

L'iniziativa è di un venditore di Adret

In Valle d'Aosta, peraltro gioiello della nostra Italia, ricca di montagne, paesaggi da sogno e buona cucina, c'è tra gli altri un bel paesino che conta qualche migliaia di anime e che si trova proprio al confine con la Francia. In questo luogo vive un venditore sconosciuto alla cronaca sino a oggi, per questa iniziativa alquanto strana, e cioè per la vendita [VIDEO] di reliquie di uno dei Santi più famosi e invocati nel mondo.

Come ne sia entrato in possesso non è possibile saperlo, ma l'annuncio su eBay afferma che i frammenti ossei di Sant'Antonio possono essere spediti in tutto il mondo.

Descrizioni poco dettagliate e manca un sigillo fondamentale

La descrizione che accompagna l'annuncio riguardo le "sacre" ossa in questione è piuttosto sono debole, comunque basti sapere che la vendita riguarda una parte dello scheletro di Santo Antonio da Lisbona, per la precisione un frammento osseo. Sulla reliquia però manca uno specifico sigillo di ceralacca che, se presente, assicurerebbe l'autenticità dei resti anche secondo la Chiesa cattolica.

In quest'occasione il venditore non si è fermato alla spedizione calendari, immaginette benedette, o coroncine. Chi può e vuole spendere una cifra pari 390 euro, escluse le spese di spedizione, si porterebbe a casa un frammento delle ossa del menzionato Santo, conservato in un reliquiario in legno risalente al Settecento.

I fedeli al Santo sono disposti a spendere

Per chi 390 euro fossero troppi, si può optare per una diversa soluzione: ricercando sulle pagine del sito eBay si trova infatti una medaglietta in legno che si può aprire per rivelare, oltre a un immagine di Gesù Bambino, ancora un frammento osseo, sempre appartenente a Sant'Antonio da Padova. La cifra in questo caso si aggira intorno ai 150 euro, sempre con le spese di spedizione escluse.

E' provabile che i più fervidi fedeli del Santo, quelli che lo pregano e invocano spesso il suo aiuto, saranno probabilmente tentati dall'acquisto, anche perché non si tratta di importi particolarmente ingenti, pur a fronte di una mancanza di garanzia di autenticità. Se si ha fiducia nel fatto che si tratti veramente di reliquie di Sant'Antonio da Padova, si possono cercare le offerte su eBay e decidere se procedere con l'ordine.