Come non passare inosservata creando un evento mediatico. La starlette in cerca di notorietà ha studiato un piano e c'è riuscita ad avere il suo momento di visibilità, anche se non aveva previsto le conseguenze in termini di sanzioni. Il 'gioco' le è costato 450 euro di multa. Ha scimmiottato Anita Ekberg come se fosse stata in una sequenza del film 'La dolce vita' quando ieri alle 19 e 30 ha fatto il bagno nella immortale fontana di Trevi a Roma. La protagonista dello show è la spagnola Aida Nizar, nome che a molti italiani non evocherà niente. Si tratta di una delle discusse ex concorrenti del Grande Fratello di quest'anno, edizione numero 15 [VIDEO].

All'arrivo dei vigili, il suo show è andato di male in peggio.

'Tuffo' a favore di telecamere

Aida Nizar, ex gieffina di 43 anni, ha fatto ieri il suo show 'tuffandosi' nella fontana di Trevi, ovviamente a favore di telecamere. O meglio di telefonini che la riprendevano mentre lei si esaltava, come a voler ripetere il bagno di Anita Ekberg. Ma l'attrice svedese musa di Federico Fellini si tuffò per esigenze sceniche dopo che la produzione del film aveva ricevuto tutte le autorizzazioni del caso, e fu protagonista di una sequenza che è entrata nella storia del cinema. La spagnola, invece, ha fatto un gesto sconsiderato e vietato solo per farsi pubblicità. In un abitino sottoveste azzurro e con occhiali da sole a coprirle gli occhi, è entrata nella fontana dicendo frasi che avrebbero voluto essere enfatiche: 'Sono nella Fontana di Trevi adorando la mia vita.

Mi fa impazzire questo momento. Adoriamo la nostra vita. Mai Aida si arrende'. Ha poi pubblicizzato, come in uno spot, l'ultima puntata del Grande Fratello che si svolgerà il 4 giugno e che dopo la sua uscita dalla 'casa' ha perso molti telespettatori. Il video che si è fatta fare e ha caricato su Instagram, ha un finale diverso rispetto a quanto aveva progettato.

La sfida ai vigili, 'lavoro in tv mi riconosci?'

'Mai Aida si arrende', ha detto la donna durante il suo minishow nella fontana [VIDEO]. Ma all'arrivo dei vigili ha invece dovuto arrendersi. Di malavoglia, dal momento che ha reagito nel modo più grossolano e irrispettoso: il classico 'lei non sa chi sono io'. All'inizio metteva in dubbio persino d'essere stata nella fontana e l'agente che l'ha sanzionata le ha fatto presente che alcune persone l'avevano ripresa e che dai poliziotti era stata vista dall'alto. Un altro agente le ha detto: 'Non ci prenda in giro'. A quel punto, la donna ha cercato di giocarsi la carta di 'vip'.

Credeva che il suo status di personaggio televisivo bastasse a evitarle una sanzione e a passarla liscia. 'Ma tu sai chi sono? Lavoro nella tv', ha detto agli agenti che le hanno risposto mostrandole il verbale. 'Questo non è giusto, non è gentile. Mi sembra uno scherzo', ha replicato la spagnola di fronte alla sanzione di 450 euro. Messa alle strette, si è rifiutata di firmare il verbale e ha detto che non pagherà la multa. Ha addotto motivazioni per la sua entrata nella fontana quali il caldo o il fatto di essere pulita più della vasca stessa. Uno spettacolo ben poco edificante.