Non servono decreti per salvare le banche. Lo avranno pensato probabilmente i dirigenti di un istituto bancario indiano, quando si sono ritrovati di fronte ad un gran numero di banconote sminuzzate, e quindi inutilizzabili. Il denaro (1,2 milioni di rupie, pari ad oltre 15.200 euro) è stato divorato dai topi [VIDEO].

Gli animali hanno letteralmente banchettato per un paio di settimane in uno sportello bancomat della State Bank of India di Tinsukia, città dello stato nord-orientale dell'Assam. Nessuno si era accorto di nulla, anche se già da un po' di tempo erano stati segnalati dei malfunzionamenti al macchinario. Infatti i manager della banca e i tecnici della ditta di outsourcing sono stati accusati di aver agito con superficialità, poiché il controllo è stato effettuato tardivamente, quando ormai i roditori avevano già danneggiato diverse banconote.

India, divorate banconote da 500 e 2.000 rupie

I dirigenti della banca di Tinsukia sono rimasti piuttosto sconcertati quando hanno constatato che i roditori avevano divorato un gran numero di banconote da 500 e 2.000 rupie. La scoperta è stata fatta in seguito alle segnalazioni sul cattivo funzionamento dello sportello per il bancomat da parte di alcuni clienti, alcuni dei quali avevano anche rivelato di aver sentito degli strani rumori provenire dal dispositivo.

I tecnici, chiamati dai responsabili della Sbi di Tinsukia, dopo aver aperto il macchinario, hanno immediatamente compreso quali fossero i motivi del malfunzionamento: tra le banconote frantumate e sminuzzate, infatti, c'era anche la carcassa di un topo [VIDEO], prova evidente dell'incursione dei roditori.

La curiosa notizia è stata riportata da numerosi ed autorevoli tabloid come BBC e Reuters.

Gli impiegati della banca, dopo aver ricevuto l'avviso relativo al funzionamento difettoso dello sportello Atm, non si erano preoccupati di farlo monitorare, chiamando i tecnici solo quando era diventato ormai inutilizzabile. Gli operatori della FIS (Global Business Solutions) hanno comunque provveduto a rasserenare i dipendenti e i dirigenti della banca indiana, riportando che i topi non sono riusciti a mangiucchiare tutto il denaro, con una somma di circa 20mila euro che, infatti, è risultata intatta.

Avviata un'indagine interna

Chandan Sharma, responsabile della filiale Sbi a Tinsukia, alla Reuters ha confermato che lo sportello bancomat non funzionava da giorni, e che quando è stato aperto dai tecnici è rimasto scioccato nel vedere banconote sminuzzate e un topo morto. "Abbiamo avviato un'indagine su questo raro incidente e adotteremo misure per evitare che possano ripetersi episodi simili", ha affermato il manager.

La State Bank of India è il più grande istituto bancario del Paese, con circa 50mila sportelli Atm dislocati lungo il territorio.