I malviventi si sarebbero intrufolati nell'abitazione dei genitori di Matteo Salvini e avrebbero portato via tutto ciò che è di valore: fortunatamente lo sgomento per la madre e il padre del vicepremier è stato solamente "a distanza", come d'altronde è avvenuto nello stesso modo per il ladrocinio in casa Sala nel maggio scorso. Questa volta pare che "I topi d'appartamento" non abbiano lasciato nessun tipo di traccia all'interno dell'abitazione saccheggiata.Gli investigatori stanno analizzando le immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza in modo da poter fornire quelle informazioni e particolari aggiuntivi che per ora mancano per far partire le indagini in maniera definitiva.

Ricostruzione furto in casa dei genitori di Matteo Salvini

"I topi d'appartamento", come riportato da Il Corriere della Sera, si sarebbero intrufolati nell'abitazione del padre e della madre di Matteo Salvini, nella mattinata di ferragosto, senza però segni visibili di scasso. Le finestre e le porte della casa situata al quinto piano di un appartamento in zona Primaticcio/Giambellino, non presentavano danni di alcun tipo, e gli investigatori stanno dunque cercando di comprendere come i ladri siano riusciti ad introdursi furtivamente. Quando questo è avvenuto, i genitori del vicepremier non si trovavano in casa ed erano fuori Milano per un paio di giorni, e gli oggetti di valore rubati sono stati l'argenteria e una cassaforte letteralmente divenuta la sua sede. Salvini è impegnato con la tragedia di Genova [VIDEO] e per ora non ha rilasciato dichiarazioni sull'argomento e non è detto che lo farà.

Sicuramente, dopo la notizia dell'ordigno scoppiato nella sede della Lega ieri a Treviso, le ultime ore sono state tutt'altro che tranquille per il ministro.

Partono le indagini della polizia

Gli investigatori hanno fatto partire le indagini per scoprire eventuali impronte digitali, inserendo delle telecamere di videosorveglianza poste nell'area interessata. Grazie a quest'ultimo aspetto, gli inquirenti sono riusciti a scovare le ladre di etnia rom [VIDEO] che si intrufolarono nell'abitazione del sindaco di Milano, Giuseppe Sala, durante un fine settimana della seconda metà di maggio. Inoltre, la polizia sta cercando di comprendere se il furto sia avvenuto in maniera del tutto casuale, o se i ladri abbiano voluto colpire l'abitazione dei genitori di Salvini, anche se tutto sembra tendere verso la prima supposizione.