Le feste natalizie sulle Dolomiti [VIDEO] hanno rischiato di trasformarsi un una tragedia. Un incendio ha divorato due abitazioni sulla parte bellunese delle Dolomiti, a Zoldo Alto, in località Mareson ieri, giovedì 3 gennaio 2019. In queste ore i diversi vigili del fuoco intervenuti per domare le fiamme già dalla sera di ieri, stanno ultimando lo spegnimento di alcuni focolai ancora vivi tra le assi arse durante queste ore.

Moltissima la paura provata nel borgo per questo evento catastrofico che avrebbe potuto allargarsi a grandi dimensioni, trasformandosi in una tragedia per tutto il borgo.

Non ci sono feriti

Nonostante le condizioni favorevoli alla velocità di estensione delle fiamme, come dimostra il fatto che a prendere fuoco sono state delle casette di legno, e il vento che favorisce la combustione, nessuno è stato colto impreparato.

Infatti, non sono state segnalate persone ferite a seguito dell'incendio. Per quanto riguarda invece le due casette di montagna tipicamente realizzate in legno, sono andate completamente distrutte a causa dell'incendio.

Il borgo è in salvo

L'intervento è stato eseguito dai vigili del fuoco del comando provinciale di Belluno, insieme ai volontari dei distaccamenti vicini: Zoldo, Valle di Cadore, Colle Santa Lucia, Selva di Cadore e Belluno.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Il totale di energie e macchine impiegate e stato stimato in 39 operatori, 5 autopompe, 4 autobotti, un’autoscala e un carro aria. Energie preziose perché solo un impiego così importante ha permesso loro di circoscrivere l’incendio, salvando il borgo intero di Mareson prima che le fiamme potessero divorare anche le altre abitazioni abitazioni presenti.

Un intervento difficile

Non si è trattato di un intervento facile e a farlo sapere sono stati gli stessi vigili del fuoco che hanno spiegato come l'imponenza del vento di tramontana e la complicità di una temperatura che in quel momento era di una decina di gradi sotto lo zero, abbiano reso lo spegnimento più impegnativo di quanto si possa immaginare.

Cause e dinamiche

Al momento non si hanno novità in merito a quelle che sono state le cause e le conseguenti dinamiche che hanno portato quelle due abitazioni ad essere divorate dal rogo di ieri sera, ma i vigili del fuoco bellunesi hanno comunicato che, in queste ore, tutta la vicenda è sotto l'occhio dei tecnici e degli organi inquisitori che si preoccuperanno di dare una risposta alle molte domande sorte nel borgo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto