Continua lo scontro tra Gemitaiz e CaneSecco, che ha sostanzialmente monopolizzato le cronache del Rap web nel periodo natalizio. Nella notte di ieri infatti Gemitaiz – che fino ad ora si era limitato a controbattere soltanto con delle velate frecciatine alle infamanti accuse di CaneSecco, senza mai fare il suo nome – ha replicato per la prima volta in maniera dura, chiara e diretta al collega, che lo aveva accusato di averlo tradito lavorativamente nel 2013, facendolo escludere dalla label 'Tanta Roba', sfruttando la sua temporanea assenza a causa di un tumore, rovinandogli vita e carriera.

Il rapper romano classe 1988 ha rispedito le accuse al mittente, smontando il racconto dell'ex amico e svelando al pubblico di essere stato contattato pochi mesi fa dallo stesso CaneSecco, che avrebbe provato ad ottenere da lui una collaborazione. Lo ha fatto con una lunga serie di commenti lasciati poche ore fa sotto l'ultimo post visibile sulla pagina ufficiale di CaneSecco, che ha poi riportato una piccola parte delle parole dell'autore di 'Davide' nelle sue stories.

Gemitaiz risponde a CaneSecco: 'Bugiardo, disgustoso, subdolo, schizofrenico'

Queste le parole di Gemitaiz: "Fallito, bugiardo, non ti crede nessuno, tranne questi 100 14enni ingenui che ti seguono, guarda caso te ne sei uscito con questa favola proprio il giorno in cui usciva il mio tape. Perché non parli di quando mi hai contattato 8 mesi fa? Poco prima che uscisse il mio album 'Davide', alludendo all'idea di un featuring.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Rap

Quel messaggio vocale lo ho ancora. Non ti sembra strano mandare un messaggio del genere, 8 mesi fa, a uno che ti avrebbe 'rovinato la vita' nel 2013.

L'unica cosa che non riesci ad accettare é il fatto che fai musica che non piace a nessuno. Hai 35 anni e ti fai le foto mentre fai finta di piangere, per fare pena ai ragazzini e strumentalizzare una cosa brutta come la malattia, per un guadagno personale.

Sei disgustoso e lo sa chiunque abbia avuto a che fare con te, sono tutti pronti a difendermi. Ho chiuso con te perché sei un mitomane megalomane, vuoi avere il controllo su tutto, sei un seriale killer mancato. Non fai pena a chi ti conosce davvero, sanno quanto sei subdolo, se sei rimasto solo con gli youtuber é solo colpa tua. Nessuna etichetta discografica, né Tanta Roba, né Honiro, ti ha mai messo in cattiva luce.

La musica la vendi con la musica che fai, non con l'etichetta con cui firmi, e in Italia di casi lampanti ce ne sono parecchi.

Sai bene che non ho avuto una vita facile, ma non cerco di fare pena a nessuno, perché in questi anni sono diventato un uomo, tu no. Stai grattando il fondo del barile, fatti un favore: sparisci.

Hai finalmente capito che neanche facendo trap riuscirai a vendere un disco, stai inventando questa storia solo per provare a buttarmi giù, ma l'amore della gente e la mia limpidezza mi proteggeranno.

In passato hai fatto le magliette Xtreme Team, le hai vendute, in parte grazie a me, e non mi hai mai detto nulla, ma tieniti pure quei 4 spicci che hai guadagnato. Hai usato il mio nome e quello di Ghali per fare una canzone, per fare 2 views in più, perché non dici questo ? Perché ai tempi ti faceva comodo provare a riavvicinarti, 6 mesi fa questo enorme peso di cui parli ora non esisteva.

Una settimana fa hai scritto 'CaneSecco sta per morire', poi ieri hai detto che invece stai bene da 5 anni. Sei un mitomane schizofrenico, fatti curare.

Sei uno squilibrato, sei ossessionato da me. Mi fai paura, ho paura che mi aspetti sotto casa e mi spari come hanno fatto con John Lennon. Vai a parlare con qualcuno, ci vado io dall'analista, e non ho i tuoi problemi. Ti farebbe bene, questo è quello che ti consiglio".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto