Annuncio
Annuncio

E' una storia a dir poco assurda quella che arriva dagli Stati Uniti, e precisamente da Hastings, in Nebraska, dove un duo padre-figlia è accusato di aver avuto un relazione incestuosa, cominciata nel 2018, secondo quanto si apprende dal quotidiano britannico The Sun. Da quanto riferito dalle fonti di informazione, la coppia si incontrò per la prima volta nel lontano 2015. Si tratta di Travis Fieldgrove, di 39 anni e Samantha Kersher, una 21enne. Adesso entrambi sono stati arrestati, in quanto in Nebraska l'incesto è considerato un reato: dovranno scontare 8 anni di carcere.

Samantha era gelosa della sorellastra

Pare che tra la Kersher e la sua sorellastra, non scorresse buon sangue. Soprattutto Samantha sarebbe stata gelosa fino all'inverosimile nei confronti della sua rivale.

Annuncio

A questo punto, temendo che l'altra donna potesse avere qualche rapporto con l'uomo, la 21enne, due anni fa, ha fatto la sua richiesta al suo padre biologico. Quello che quindi era un normale rapporto tra un genitore e una figlia, si è trasformata in una passionale storia d'amore, terminata con un matrimonio celebrato lo scorso ottobre, almeno così riporta la stampa locale. A questo punto sono cominciate le indagini della Polizia, che hanno portato alla luce l'incredibile storia. Soprattutto l'uomo ha negato di essere il padre naturale della ragazza, ma gli esami effettuati sul DNA hanno dimostrato in maniera palese il contrario. Con una corrispondenza dei geni del 99,9% il misfatto è stato subito svelato, e la coppia ha dovuto rispondere davanti alla legge.

Annuncio

Entrambi conoscevano la loro posizione

Secondo gli inquirenti i due erano perfettamente a conoscenza di tutto, anche delle possibili conseguenze penali in cui poi, alla fine, sono caduti. La vicenda sta facendo discutere tutti gli Stati Uniti, e ha destato non poca curiosità. I due inoltre, avrebbero saputo anche che sul loro conto c'erano delle indagini, e quindi hanno affrettato i tempi per sposarsi. Ma gli occhi erano puntati da tempo su di loro. A breve dovrebbe cominciare il processo contro di loro: se ritenuti colpevoli dei fatti su esposti entrambi rischiano, come su detto, una condanna ad otto anni di reclusione. Una storia che ricorda per certi versi quella avvenuta in Canada, dove una dottoressa ha avuto un rapporto intimo con il suo paziente che era malato di cancro: la donna, in quest'ultimo caso, è stata radiata dall'albo dei medici e costretta a risarcire il suo amato.

Annuncio