È terminata fortunatamente la libertà e l'incubo che un uomo di trentaquattro anni stava facendo vivere a sua moglie da diverso tempo a questa parte. L'episodio si è consumato in provincia di Milano, precisamente in un condominio del quartiere Barona, dove un trentaquattrenne ha aggredito sua moglie picchiandola e procurandole diverse ferite. Non si trattava del primo episodio, perché negli ultimi quindici giorni quella risultava essere la terza aggressione, tant'è vero che a denunciare le violenze è stata la stessa madre dell'uomo che, esasperata da quei continui episodi di maltrattamenti nei confronti della nuora, ha deciso di allertare le forze dell'ordine. Così, secondo quanto si apprende dal sito Fanpage.it, l'uomo è stato immediatamente arrestato dopo l'irruzione fatta in casa.

Orrore a Milano: picchiava la moglie continuamente, arrestato grazie alla denuncia di sua madre

Secondo quanto si apprende, infatti, quelle violenze andavano avanti oramai da diverse settimane, forse addirittura mesi. Così, la donna ha deciso di porre fine a questa storia di maltrattamenti e difronte all'ultimo episodio, la signora ha deciso di denunciare suo figlio e di chiamare le forze dell'ordine.

Si è conclusa così, dunque, la vicenda in provincia di Milano, dove l'uomo e la sua compagna, una donna di trentacinque anni, viveano assieme con il loro bambino. L'aggressione, infatti, sarebbe avvenuta davanti agli occhi del piccolo e della sua nonna. Inizialmente sono stati i vicini di casa a chiamare le forze dell'ordine, dopo aver udito le urla provenienti dalla loro casa.

Nel mese di marzo era stata ricoverata già due volte in ospedale

Una volta che gli agenti di polizia sono arrivati nell'abitazione, le violenze domestiche si sono immediatamente palesate ai loro occhi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

A quel punto, però, nonostante i maltrattamenti subiti da suo marito, la donna si era rifiutata ancora una volta di sporgere denuncia. Una presa di posizione che probabilmente non è andata giù alla madre dell'uomo, che così ha deciso di prendere in mano lei la situazione e di denunciare il fatto. Grazie alla denuncia della donna, l'uomo è stato subito arrestato. Secondo quanto si apprende, già nei primi giorni di marzo era stata ricoverata in ospedale per ben due volte.

In entrambi i casi il marito aveva usato violenza su di lei e in una delle due vicende l'uomo l'aveva colpita con un pugno facendole sbattere la testa a terra, provocandole un trauma cranico abbastanza rilevante.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto