Omar Gabr, è questo il nome del ragazzo residente a Montevecchia (provincia di Lecco) e di origini egiziane, scomparso nel nulla da 48 ore. Era uscito lunedì mattina da casa per recarsi a scuola. Il 17enne però non ha mai varcato la porta dell'istituto Lorenzo Rota di Calolziocorte, dove frequenta il secondo anno del liceo scienze applicate.

È di stamattina la notizia del ritrovamento di un cadavere nel fiume Adda tra Calolziocorte e Olginate.

Ancora non ci sono però conferme sull'identità del corpo senza vita.

Le ricerche sono state subito avviate e per coordinare meglio le operazioni, è stato allestito un campo nel retro della stazione del paese. È da qui, infatti, che partono vigili del fuoco, carabinieri e gli uomini della protezione civile, impegnati nella ricerca del giovane studente. Nella giornata di ieri è stato anche fatto intervenire un cane molecolare per tentare di trovare le tracce di Omar.

Per questo motivo il padre e la madre del ragazzo si sono messi a disposizione delle forze dell'ordine, consegnando loro alcuni capi d'abbigliamento ed oggetti personali del figlio.

L'ultimo avvistamento di Omar

Secondo quanto riportato da fonti locali, il giovane sarebbe stato avvistato l'ultima volta lunedì mattina introno alle ore 8:00, nei pressi di Calolziocorte, un comune confinante. La famiglia ha lanciato l'allarme e ha diffuso una foto del 17enne per facilitare le ricerche e le eventuali segnalazioni.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera Scuola

I genitori riferiscono di aver provato più volte a telefonare al figlio, senza però alcun esito. Parrebbe che l'ultima cella ad agganciare il cellulare di Omar sia proprio quella della zona alta di Calolziocorte. Sembrerebbe anche che il giovane studente non sia nuovo a piccole fughe, ma questa volta i famigliari sono maggiormente preoccupati, anche perchè normalmente le "scappatelle" di Omar si limitavano a poche ore di assenza o irreperibilità.

Le ricerche nelle zone intorno al fiume

Gli inquirenti non escludono alcuna pista e al momento stanno indagando e cercando in tutte le direzioni. Per escludere un incidente è stato setacciato accuratamente anche il lungofiume. Le forze dell'ordine hanno messo a disposizione anche un numero verde per chiunque avesse notizie del 17enne e per coloro che potrebbero averlo anche solo avvistato. Il numero da chiamare per chiunque avesse informazioni è 039 9514000.

È noto che le prime ore dopo la scomparsa di una persona, specie se di giovane età, sono fondamentali per il ritrovamento della stessa.

Più passano le ore più si rischia di perdere testimonianze o tracce utili per rintracciare lo scomparso. Ancora non è chiaro comunque se si tratti di un allontanamento volontario o se ci sia qualcosa che trattenga Omar contro la sua volontà. Le prossime ore saranno fondamentali per cercare di risolvere questo mistero e riportare il 17enne a casa.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto