L'incredibile storia si è svolta in Norvegia. Al largo dell'Oceano Artico a una ragazza è caduto lo Smartphone in acqua. Sembrava ormai perduto, quando è apparsa una balena beluga e glielo ha riportato. Nel video si vede chiaramente quanto il cetaceo fosse mansueto, e anche il fatto che abbia intenzionalmente riportato l'oggetto proprio alla persona a cui era scivolato. Questi animali sono estremamente intelligenti, difatti, non ha caso, sembra che le forze armate russe li abbiano utilizzati anche in ambito militare. Appena qualche settimana fa, sempre in Norvegia, era arrivato infatti un beluga con un'imbracatura da spia.

Pubblicità
Pubblicità

Il beluga riporta il telefono alla ragazza

Il video, che potete vedere anche qui sotto, ha quasi dell'incredibile. Tutto è accaduto in Norvegia, non lontano dalla città di Hammerfest. Una ragazza stava partecipando a una gita in barca con gli amici, sulle acque dell'Oceano Artico, quando le è scivolato lo smartphone in mare aperto. Ovviamente lo aveva già dato per perso, quando è arrivato un beluga, una specie di balena bianca che vive in quelle zone, e le ha riportato l'oggetto smarrito.

Pubblicità

Isa Opdahl, la ragazza protagonista dell'evento, ha quindi condiviso sui social tutto quello che è avvenuto. Il video, nell'arco di poche ore, è diventato virale in tutto il mondo.

Come si può vedere, il cetaceo ha riportato alla proprietaria l'oggetto. Naturalmente non poteva sapere di cosa si trattasse, ma l'animale ha comunque intuito che quel curioso rettangolo nero apparteneva alle persone sulla barca, e lo ha riportato docilmente indietro.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scienza Smartphone

I beluga: cetacei intelligenti sfruttati anche dall'uomo

I beluga sono un tipo di cetaceo abituato a vivere in branco. Anche per questo, simili animali hanno l'abitudine di collaborare tra loro e maturano un'intelligenza di tipo sociale. Non è dunque avventato supporre che l'animale del video, magari memore di incontri passati, sperasse che aiutando gli umani potesse guadagnarsi qualche manicaretto da gustarsi.

Anche per via della loro intelligenza e della loro abitudine di vivere in mari molto freddi, i beluga sembrano essere stati utilizzati anche dalle forze armate di alcuni paesi come spie. Appena qualche settimana fa, infatti, proprio in Norvegia si è avvicinato a una barca di pescatori un altro esemplare di questo tipo di balena bianca. Esso indossava un'imbracatura che senza grandi dubbi è stata attribuita all'esercito russo.

Pubblicità

Si è quindi ipotizzato che l'armata del Cremlino utilizzi questi cetacei anche in attività di spionaggio, forse montando sopra a simili imbracature delle telecamere. L'ipotesi sembrerebbe realistica, dato che già in passato l'Unione Sovietica utilizzò foche e delfini per simili scopi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto