Durante la scorsa notte, gli agenti del Commissariato di polizia di Gioia Tauro hanno tratto in arresto un uomo di 39 anni accusato di violenza, minacce, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo, S. C. originario di Gioia Tauro, denunciato in passato per maltrattamenti in famiglia, dopo quanto accaduto è stato sottoposto al divieto di dimora presso il Comune di Gioia Tauro.

Aggressioni verbali da parte del convivente: la chiamata al 113

Durante la notte a cavallo tra il 14 ed il 15 maggio, la convivente di S.

C. spaventata ha richiesto nell'immediato tramite una telefonata al 113 l’intervento degli agenti di polizia del Commissariato di Gioia Tauro, dopo aver subito da parte dell’uomo aggressioni verbali e minacce. La vittima durante la telefonata, ha dichiarato inoltre di temere per la sua incolumità e per quella dei suoi figli minorenni, spaventati da quanto accaduto.

Il racconto della vittima

Secondo quanto dichiarato dalla donna agli agenti di Polizia intervenuti nell'immediato dopo l’allerta, l’uomo dopo aver aggredito verbalmente sia lei che i figli, in stato di alterazione dovuto ad un’eccessiva assunzione di alcool sarebbe uscito di casa, agitato ed alterato.

La donna, dopo l’allontanamento dell’uomo dalla sua abitazione avrebbe allertato gli agenti di polizia spaventata per la reazione che l’uomo avrebbe potuto avere nei suoi confronti e nei confronti dei bambini non appena rientrato in casa.

Nell'immediato, dopo la telefonata giunta al centralino della polizia di Gioia Tauro, gli agenti di Polizia mediante una volante si sono precipitati presso l’abitazione della donna per tranquillizzare sia lei che i suoi figli minori.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera Calabria

Dopo aver effettuato un approfondito dialogo che ha permesso alla donna di tranquillizzarsi e raccontare nel dettaglio quanto accaduto, il personale della volante ha messo in atto quanto previsto dal “Protocollo Eva” attuato solitamente nei casi di violenza di genere.

Aggredisce gli agenti al suo ritorno a casa: denunciato

Dopo diverse ore, secondo quanto dichiarato da alcune fonti locali, l’uomo che in stato d’ebrezza si era allontanato dalla propria abitazione ha fatto ritorno e dopo aver sorpreso la moglie che dialogava con i poliziotti, ha inveito contro gli agenti minacciandoli di morte e scagliandosi aggressivamente contro di loro.

Gli agenti di Polizia sono riusciti a bloccare l’uomo rimanendo però contusi dopo l’aggressione.

L’uomo, precedentemente già denunciato per maltrattamenti in famiglia, è stato nuovamente denunciato per aver commesso lo stesso reato e per garantire sicurezza alla donna e ai suoi bambini è stato nell'immediato sottoposto al divieto di dimora presso il Comune di Gioia Tauro.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto