Si sono vissuti momenti di apprensione ieri pomeriggio presso la località balneare denominata Spiaggiabella, non lontano da Torre Rinalda, in provincia di Lecce. Secondo quanto riportato dalla stampa locale, pare che un uomo - le cui generalità non state ovviamente diffuse - abbia dato l'allarme perché non riusciva a trovare la moglie 70enne.

Il litorale ieri era piuttosto affollato per via del gran caldo che per tutto il giorno ha fatto boccheggiare tantissime persone che, di conseguenza, hanno deciso di trascorrere una giornata al mare. Il marito della donna, dopo oltre mezz'ora che quest'ultima era entrata in acqua, non riusciva più a vederla.

Insospettito da questo prolungato ritardo, si è rivolto ai bagnini della zona, che immediatamente hanno cominciato le ricerche, aiutati anche da alcuni bagnanti che avevano con sé delle moto d'acqua.

Tutta la zona è stata setacciata, ma della donna non si vedeva neanche l'ombra. Temendo il peggio, i bagnini e il personale dei lidi hanno chiamato la Guardia Costiera, giunta con le sue vedette sia da Brindisi che da Otranto, i due porti più grandi nei pressi di Spiaggiabella.

L'uomo scrutava ovunque

Il soggetto in questione proprio non si dava pace, scrutava tutto il litorale in cerca della moglie, ma nulla, di lei nessuna traccia. Anche i soccorritori hanno pensato al peggio, e proprio per questo motivo le vedette dei guardiacoste e le persone con le moto d'acqua hanno continuato a cercarla.

Poco dopo, però, la situazione ha preso una piega ben diversa, quasi inaspettata, poiché l'uomo ha avvistato proprio lei, la moglie.

La signora era viva e vegeta in spiaggia, e stava a dir poco benissimo. Sicuramente avrà visto tutto quel viavai di persone, e si sarà domandata chi mai stessero cercando, non sapendo che si trattava proprio di lei.

La donna ha spiegato al coniuge che era andati a farsi una nuotata, ma probabilmente mentre si trovava in mare deve aver perso la cognizione del tempo. Alla fine, per fortuna, nessuno si è fatto male, e i due sono tornati insieme a casa.

Vicenda diventata virale

Appena la notizia è stata diffusa dai media locali, in particolare dalla testata giornalistica online Lecce Prima, è diventata virale.

Non capita tutti i giorni, infatti, che una signora anziana venga data per dispersa su una delle più note spiagge salentine e che poi sia ritrovata sana e salva. Purtroppo spaventarsi in questi casi è lecito, poiché in mare, come in qualsiasi altro specchio d'acqua, non è poi tanto raro che capitino tragedie assurde, con persone che annegano improvvisamente. E, inevitabilmente, ogni estate le cronache dei giornali si riempiono di queste tristi vicende.

Segui la pagina Curiosità
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!