Si è sfiorata la tragedia, la scorsa notte, a Pianura, un quartiere che si trova alla periferia occidentale di Napoli, dove un uomo, di cui non sono state diffuse le generalità, ha accoltellato la moglie e il suo amante dopo aver trovato entrambi in casa propria. Secondo quanto riporta la stampa locale e nazionale, il soggetto sarebbe rientrato a casa prima del previsto, e quando ha visto la scena che gli si è parata davanti, non ha esitato a dirigersi verso la cucina e accecato dalla gelosia ha afferrato un coltello, colpendo entrambi. Il soggetto pare si sia scagliato con più violenza proprio nei confronti della consorte, che ha riportato ferite più gravi del terzo uomo coinvolto.

L'amante ferito alle spalle

L'uomo che si trovava in compagnia della donna, secondo quanto riporta la testata giornalistica locale online, Napoli Today, sarebbe stato ferito alle spalle. Lo stesso è stato ricoverato presso l'ospedale di Fuorigrotta, sempre nel napoletano. Sull'accaduto comunque i carabinieri mantengono il più stretto riserbo, anche perché si tratta di un caso di cronaca nera abbastanza delicato. Neanche l'identità delle vittime accoltellate è stata resa nota. Inoltre, sempre secondo quanto si apprende dalle fonti di informazione, pare che il marito stesso della donna l'abbia portata in ospedale per sottoporla a tutte le cure del caso. In breve tempo però sono giunti i militari dell'Arma, i quali hanno provveduto comunque a denunciare il marito della donna, a cui i sanitari hanno dato una prognosi di guarigione stabilita in circa 30 giorni.

La vicenda, non appena è stata diffusa dai media, ha fatto immediatamente il giro della città asciando senza parole gli abitanti della zona.

Dinamica da ricostruire

Come detto in apertura, pare che il marito si sia scagliato sulla moglie in maniera ripetuta, ma non è dato sapere, al momento, da quanti colpi sia stata raggiunta la stessa.

Sicuramente nelle prossime ore ci saranno ulteriori aggiornamenti su questo episodio, la cui dinamica attende ancora di essere chiarita con precisione. Fortunatamente non ci sono state vittime. Molto probabilmente il marito della signora sarà ascoltato ancora dagli inquirenti, questo in modo che chi indaga possa acquisire ulteriori elementi per chiarire per bene i fatti.

Non è il primo episodio del genere che si verifica nel nostro Paese: ad aprile scorso un caso analogo si verificò a Roma, in zona Marconi, dove un uomo di nazionalità senegalese, in preda alla gelosia, perse le staffe e accoltellò sua moglie al collo: anche in quel caso la donna riuscì a salvarsi, e lui poi fu arrestato dai carabinieri con l'accusa di tentato omicidio.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!