Con il termine inglese grooming, ormai di uso comune anche in italiano, si intende descrivere l'adescamento di un minore attraverso tecniche di manipolazione psicologica, al fine di ottenere la sua fiducia per poterne poi abusare. Ed è proprio questo il vocabolo comparso in un primo momento in un post pubblicato due giorni fa dalla pagina Female Matters per descrivere il rapporto tra Drake e la giovanissima star Millie Bobby Brown, protagonista della fortunatissima serie americana Stranger Things.

'Questa non può essere amicizia'

La pagina ha successivamente modificato il post – si tratta di una traduzione di un testo scritto originariamente in inglese – togliendo il termine grooming, ma continuando a parlare di abuso. Questo il testo attualmente visibile sulla pagina di Femeale Matters: "2018, la 14enne Milly Bobby Brown afferma innocentemente che lei e Drake, rapper 31enne, sono diventati cari amici, che nell'ultimo anno le ha dato consigli sui ragazzi.

Le ha scritto 'Mi manchi'. Questo è ciò che ha detto Drake, che ha, più volte, rispettato la procedura 'soltanto amico fino ai 18 anni', di recente anche con la fotomodella Bella Harris. Gente, questa non può essere amicizia, è abuso. Nessuno lo fermerà, inizieranno a vedersi e lui potrebbe avere dei rapporti con lei, ma a nessuno importerà perché lui è un uomo ed una star [..] queste persone si meritano di avere la carriera rovinata, è il minimo".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV Rap

Il post, che cita anche diversi casi analoghi di presunti abusi da parte di personaggi pubblici di fama mondiale nei confronti di minorenni, sembra aver profondamente colpito molti seguaci della pagina Female Matters. Sono infatti diversi i commenti di sdegno comparsi sotto il contenuto, che al momento ha ottenuto 211 condivisioni, spesso e volentieri accompagnate da commenti altrettanto indignati.

Il commento di Millie Bobby Brown nel 2018: 'Tornate ad occuparvi di cose serie'

La notizia dell'amicizia tra il rapper canadese e la giovanissima attrice, che può già vantare un seguito di oltre 27 milioni di supporter sparsi in ogni anglo del mondo, aveva suscitato enorme clamore mediatico nel settembre del 2018. Dal canto suo la protagonista di Stranger Things aveva voluto difendere pubblicamente il suo rapporto con l'artista.

"Siete strani ragazzi – aveva commentato Millie Bobby Brown in una storia su Instagram – per davvero. Sono fortunata ad avere persone incredibili nella mia vita che mi offrono il loro aiuto. Non dovete sceglierle voi per me. È bello avere persone che capiscono quello che faccio. Ora magari tornare a parlare dei problemi seri del mondo, piuttosto che della mie amicizie".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto