L'ANSA ha reso noto oggi che è scomparsa Toni Morrison, all'anagrafe Chloe Anthony Wofford, premio Nobel per la letteratura. La scrittrice con le sue opere ha saputo raccontare la delicata fragilità identitaria che le persone di colore hanno dovuto subire negli anni di storia americana: si è spenta in un ospedale di New York all'età di ottantotto anni, ma era nata a Lorain nello stato dell'Ohio in America, dove i genitori erano emigrati per fuggire al clima intriso di razzismo del profondo sud.

Le opere letterarie: da 'The bluest eye' a 'Beloved'

Nata il 18 febbraio 1931, si laureò a ventidue anni in Letteratura inglese nel 1953 all'università privata di Howard, a Washington DC: diciassette anni dopo pubblica il suo primo romanzo, "L'occhio più azzurro - The bluest eye" che racconta il desiderio di una bambina di colore di avere gli occhi azzurri, emblema della gente con la pelle chiara.

Solo tre anni dopo esce il suo secondo romanzo "Sula" in cui si animano le personalità differenti di due donne, rappresentazioni dicotomiche della dinamica ribellione e del tradizionale conformismo. Ottiene nel 1977 il Premio Letterario annuale del National Book Critics Circle, con il romanzo dello stesso anno "Il canto di Solomone- Song of Solomon", in cui viene narrato il viaggio di un ragazzo che abbandona una terra civile come Detroit per ritornare alle sue origini, scontrandosi con il trascorso razzismo delle sue terre.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Curiosità Libri

Successivamente a "L'isola delle illusioni - Tar baby" del 1981, pubblica sei anni dopo l'opera che le regalerà il Premio Pulitzer della Newyorkese Columbia University: "Amatissima - Beloved": il drammatico e terribile racconto della fuga di una donna ridotta in schiavitù, che pur di non far passare alla figlia l'atroce vita che lei stessa patisce, preferisce porre fine alla usa esistenza. Numerosi altri premi faranno da contorno alla sua carriera, fino ad ottenere nel 1993, come prima donna afroamericana, il Premio Nobel per la letteratura, succedendo al santaluciano Derek Walcott con il suo poema epico "Omeros" dell'anno precedente.

Il ricordo di Barack Obama

Madre di due figli avuti dall'ex marito architetto Harold Morrison, ricevette nel 2012 anche la Medaglia Presidenziale della Libertà, assegnata quale "contributo meritorio speciale per la sicurezza o per gli interessi nazionali degli Stati Uniti, per la pace nel mondo, per la cultura o per altra significativa iniziativa pubblica o privata". La ricorda con una toccante dedica anche l'ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama dal suo account Instagram, sottolineando quanto la sua scrittura sia stata una magnifica sfida alla nostra coscienza ed immaginazione: "What a gift to breathe the same air as her, if only for a while - Che regalo respirare la sua stessa aria anche se per poco"

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto