Un fan degli Slipknot, Richard Valadez, è morto durante il concerto che si stava svolgendo all'Hollywood Casino Amphitheatre di Tinley Park, nell'Illinois. L'uomo aveva 62 anni e, secondo alcune testimonianze, sarebbe caduto nella ressa di un pogo.

L'incidente a un'ora dall'inizio dello spettacolo

Il medico legale ha dichiarato il decesso del sessantaduenne alle ore 23.34 di domenica 11 agosto e le cause che l'hanno portato a perdere la vita non sono ancora state chiarite.

Si attendono i risultati dell'autopsia, come ha dichiarato una portavoce dello studio medico legale che si sta occupando del caso.

Le circostanze in cui è avvenuta la morte dell'uomo non sono ancora state del tutto rese note, perché i Vigili del Fuoco non erano presenti nella struttura al momento dell'incidente. In quella serata i servizi di soccorso in caso di emergenza erano stati appaltati ad una ditta privata.

Numerosi fan presenti hanno affermato che i soccorsi sarebbero arrivati in ritardo e in molti si sono adoperati per formare un cerchio intorno a Valadez per impedire che la folla lo calpestasse.

I testimoni hanno affermato che l'uomo, durante il concerto, in un primo momento appariva in buona salute e si divertiva. Alcuni hanno chiacchierato con lui di lavoro e sembrava a suo agio godendosi musica e drink.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera Concerti E Music Festival

Ad un certo punto della serata, come spesso accade nei concerti metal, si sono formati dei gruppi nella sezione prato e Valadez si è unito ad uno di questi. Stando a quanto dichiarano alcuni dei presenti, mentre pogavano, l'uomo sarebbe caduto almeno una volta. Un testimone sostiene che a circa un'ora dall'inizio dello spettacolo, mentre gli Slipknot eseguivano il brano Sulphur, il 62enne sarebbe stato colpito in maniera troppo violenta.

A quel punto, molti sono accorsi in suo aiuto cercando di respingere la folla ed evitare che l'uomo venisse schiacciato. In molti hanno denunciato confusione e ritardi nei soccorsi, nonostante le ripetute richieste di aiuto che hanno effettuato cercando di attirare l'attenzione delle guardie agitando le torce dei telefoni.

Un pubblico particolarmente energico

I poghi che si formano durante i concerti degli Slipknot sono conosciuti come particolarmente energici: il mese scorso, durante un concerto, il frontman del gruppo mascherato, Corey Taylor, ha minacciato di interrompere lo show se la folla non si fosse calmata.

Intanto band, lo scorso 9 agosto, ha dato alle stampe il sesto lavoro discografico, We are not your kind e nel 2020 farà la sua tappa italiana a Milano.

Le circostanze dell'incidente di domenica scorsa sono ancora da chiarire e il caso è al vaglio degli inquirenti che faranno luce sulla triste vicenda.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto