Una drammatica notizia giunge dal Piemonte, dove una ragazza di appena 14 anni, è stata travolta e uccisa da un'autovettura subito dopo essere scesa da un autobus. La ragazza si era trasferita in Piemonte insieme alla sua famiglia originaria della Calabria. Per la ragazzina, nonostante il rapido intervento del personale sanitario del 118, non c'è stato nulla da fare in quanto le ferite riportate sono risultate essere fatali. Sulla dinamica stanno indagando le forze dell'ordine recatesi su posto.

Giovane ragazza muore dopo essere stata travolta da un'autovettura

Si chiamava Alessandra Piscioneri e aveva solo 14 anni la giovanissima ragazza originaria di Roccella Jonica, un piccolo comune calabrese, che nella giornata di ieri 30 ottobre, poco prima delle ore 19:00, ha perso tragicamente la vita dopo essere stata travolta da un'autovettura nel comune di Cardè, in provincia di Cuneo, dove si era trasferita con la sua famiglia.

Dalle ultime ricostruzioni effettuate dagli inquirenti pare che la ragazza fosse appena scesa da un autobus in corso Vittorio Emanuele II, e stava attraversando strada dove l'attendeva la madre. Purtroppo però, un'autovettura, per cause ancora tutte in corso di accertamento, non sarebbe riuscita a frenare in tempo, travolgendola. L'impatto è stato drammatico e la ragazza è stata sbalzata a diversi metri di distanza dal punto dell'impatto.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Sul luogo si sono quindi recati rapidamente i sanitari del 118 che hanno tentato di fare il possibile per poterla rianimare, ma le sue condizioni di salute sono risultate essere purtroppo troppo gravi e per lei non c'è stato nulla da fare. I sanitari ne hanno quindi solo potuto dichiarare il decesso. In un primo momento anche i vigili del fuoco erano stati informati dell'accaduto, ma il loro intervento non si è reso necessario.

Sul posto dell'incidente si sono invece recate le forze dell'ordine per effettuare i rilievi del caso e stabilire come mai il conducente dell'autovettura non sia riuscito a frenare in tempo e ad evitare quindi l'impatto con la ragazza. I carabinieri hanno già ascoltato alcuni testimoni che si trovavano sul luogo dell'incidente, in modo tale da poter ricostruire al meglio la dinamica di quanto si è verificato.

La salma è stata poi trasferita presso la camera mortuaria del comune di Saluzzo.

Il sindaco della cittadina di Cardè, Matteo Morena, è rimasto molto scosso per quanto è accaduto e insieme all'amministrazione comunale e a tutta la comunità ha voluto ha esprimere la propria vicinanza alla famiglia della giovanissima vittima, in un momento cosi difficile. Il funerale della ragazza si svolgerà sabato 2 novembre alle ore 15.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto