Una bruttissima tragedia si è verificata questa mattina intorno alle ore 8:00 in provincia di Terni, precisamente al ponte di Augusto a Narni, dove una donna di età superiore ai 30 anni è precipitata dalla sommità dell'infrastruttura. Secondo quanto riferito dalla stampa locale e nazionale, pare che si tratti di un gesto volontario. Le cause di quest'ultimo sono tutt'ora al vaglio degli inquirenti.

Purtroppo per la donna non c'è stato nulla da fare, in quanto sarebbe deceduta sul colpo. Immediati i soccorsi, che in breve tempo hanno raggiunto il luogo del fatto di cronaca. La vittima lascia il suo compagno e la sua bambina di otto anni. La notizia si è sparsa subito nella piccola cittadina umbra, destando sconcerto tra i suoi abitanti.

Vittima in cura da uno psicologo

Per questioni di privacy le generalità della donna non sono state rivelate.

Si tratta ovviamente di un caso molto delicato. Quello che è dato sapere, è che la signora si trovava da diverso tempo in cura da uno psicologo ed era originaria di Amerina. Ad accorgersi del dramma stamane sarebbe stata una signora che si trovava a passare sul ponte: secondo quanto riferito dalla testimone oculare, pare che la donna avrebbe scavalcato il guard rail che separa il vuoto dalla strada, e poi si sarebbe gettata di sotto, cadendo sulla vegetazione.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Un volo di molti metri che purtroppo non le ha lasciato scampo. I primi ad arrivare sul posto sono stati i Vigili Urbani, seguiti poi dai carabinieri della locale stazione, che hanno proceduto ad effettuare i rilievi del caso. Sul posto poi, una volta appreso della tragedia, si è recato anche il compagno della donna, che è rimasto sconvolto da quanto successo, così come i suoi parenti e gli amici della vittima. Si tratta dell'ennesimo suicidio in circa dieci mesi.

Si riapre la questione sicurezza del ponte di Augusto

L'infrastruttura in questione ha origini molto antiche, e risale all'epoca romana, così come informa la dedica all'imperatore Ottaviano Augusto. L'episodio odierno ha riacceso il dibattito proprio sulla questione sicurezza dello stesso ponte, che molto spesso sarebbe teatro di gesti estremi. Secondo alcuni cittadini basterebbe una rete per evitare che si verifichino simili tragedie.

L'ultimo episodio in ordine di tempo risale al giorno di Santo Stefano del 2018, quando una commerciante del posto decise di togliersi la vita gettandosi sempre dal ponte di Augusto. Sicuramente su questo triste episodio ci saranno ulteriori aggiornamenti nelle prossime ore, o al massimo nei prossimi giorni. Gli inquirenti stanno cercando di capire perché la signora abbia compiuto questo gesto. Altri eventi del genere, secondo quanto riferisce la testata giornalistica locale online, Terni Today, si verificherebbero al ponte delle Torri di Spoleto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto