Dimenticare il proprio figlio in auto per la maggior parte dei genitori è impensabile. Eppure negli ultimi dodici anni in Italia sono morti otto bambini. L'ultimo avvenuto in Sicilia, precisamente a Catania, dove un padre, purtroppo per inspiegabili cause, dimenticò il figlio in auto per cinque lunghissime ore sotto il sole cocente. Troppi ormai i casi dovuti ad una sorta di sindrome conosciuta in medicina come amnesia dissociativa.

Il presidente della Società Italiana Sistema 118, Mario Balzanelli invita tutti i genitori di bambini piccoli di munirsi, senza attendere futuri obblighi di legge, del seggiolino salva-bebè. Il pensare che tale grave dimenticanza non possa accedere ad un genitore amorevole e responsabile è un errore che potrebbe causare il verificarsi di ulteriori tragedie.

Seggiolini anti abbandono: arriva l'ok del Consiglio di Stato

L'utilizzo dei seggiolini anti abbandono o comunemente chiamato salva-bebè a breve saranno obbligatori per tutti i bambini che hanno un età inferiore ai quattro anni.

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli tempo fa dichiarava che, una volta ottenuto il via libera tanto sperato da parte del Consiglio di Stato, una volta pubblicato il testo del decreto legge la normativa diventerà subito operativa. In attesa che tutto ciò avvenga in tempi rapidi, come da dette dichiarazioni, comunque è consigliabile evitare lungaggini in merito all'acquisto di un dispositivo progettato per salvare la vita dei bambini, abbandonati per qualsiasi motivo in auto.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica Curiosità

La SIS chiede comunque l'attuazione immediata dell'obbligo di legge per l'utilizzo in auto del seggiolino anti abbandono

Per la Società Italiana Sistema 118 le morti di bambini dimenticati in auto dai propri genitori sono da definirsi evitabili e per scongiurare ciò serve un'accelerazione in merito all'obbligo di legge per far si che in tutte le auto che trasportino bambini al di sotto degli anni stabiliti sia presente un seggiolino munito di dispositivo salva-bebè.

Bisogna riflettere soprattutto sul fatto che tragedie di questo tipo purtroppo possono accadere a chiunque anche se sembra assurdo tutto ciò. Bisogna fermarsi a pensare, per quanto brutto possa essere, a quanta sofferenza e agonia subisce il bambino abbandonato in auto per ore sotto il sole. Come dichiara concludendo il suo accorato appello il Presidente Mario Balzanelli: "Non si conceda più spazio alcuno a tragici episodi di " amnesia dissociativa transitoria" considerando che tale evento si estende non solo ai genitori a tutta la famiglia che vanno incontro inevitabilmente ad un annientamento esistenziale.

Riflettiamo a questo punto meno per fare subito la cosa giusta.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto