Ilenia Cucchi, la 22enne valtellinese scomparsa e ritrovata a Barcellona, è rientrata in Italia. Ieri sera ha potuto tornare nella sua Talamona (piccolo comune della provincia di Sondrio). L'incubo è finito, ma resta il giallo su cosa le sia accaduto. La giovane, dopo aver fatto perdere le sue tracce per quasi due settimane, è stata ritrovata in un ospedale spagnolo in forte stato confusionale. Saranno le indagini a far luce sulla vicenda.

Le hanno fatto del male

Nella tarda serata di ieri, lunedì 25 novembre, Ilenia ha lasciato la clinica alle porte di Barcellona dov'era ricoverata ed è rientrata a casa, a Talamona.

Con lei c'erano mamma Letizia ed il fratello Denis. "Siamo molto stanchi e provati - ha dichiarato il giovane - quello che conta è che Ilenia sia ritornata".

Ancora non si sa cosa sia accaduto alle 22enne: i parenti più stretti, infatti, si sono limitati a dire che le è stato fatto del male. Secondo quello che è trapelato finora, Ilenia - che si era trasferita nella città catalana per lavoro, due anni fa - sarebbe stata ricoverata, in forte stato confusionale, in seguito ad un'aggressione. L'ospedale, però, non aveva potuto avvisare i parenti o altri conoscenti perché la ragazza - che non è stata in grado di collaborare - era stata trovata priva di documenti e senza telefono cellulare.

Il giallo della scomparsa

La famiglia Cucchi non ha avuto notizie di Ilenia per quasi due settimane. I genitori, non riuscendo a contattarla avevano chiamato alcuni amici spagnoli della figlia e avevano scoperto che non solo non lavorava più come cameriera ma che, da qualche mese, aveva preso "una brutta strada". Dopo aver segnalato la scomparsa alle autorità e richiesto l'intervento della Farnesina, Denis e mamma Letizia erano volati a Barcellona.

Poco dopo il loro arrivo era arrivata la buona notizia: la 22enne - che era stata vista per l'ultima volta in Carrer De Ferlandina - era stata ricoverata in una clinica, non lontana da Barcellona: provata e confusa, ma viva.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Cronaca Nera

Provvidenziale si era rivelato l'intervento di un passante che, vedendola priva di sensi per strada, aveva chiamato un'ambulanza.

Ancora, però, non si sa cosa sia successo a Ilenia. I familiari, infatti, stanno mantenendo il più stretto riserbo anche sulla natura dell'aggressione. Qualche giorno fa, Sondrio Today, riportava che sul profilo Facebook della ragazza era apparso un aggiornamento indicante che qualcuno si era connesso, tramite smartphone, alla rete wi-fi di un ostello di Carrer del Perill, sempre a Barcellona.

Chi ha il telefono di Ilenia? Le indagini della polizia spagnola, per ora, stanno continuando. Nei prossimi giorni, quando la ragazza starà meglio, collaborerà con le autorità: sicuramente, il suo racconto fornirà elementi utili a ricostruire quanto le è accaduto

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto