Una triste e terribile notizia giunge dalla regione Calabria ed in particolare dalla provincia di Cosenza.

A Rende è stata scoperta una salma proprio nel centro della città. Sono poche le notizie che sono trapelate ma la tragica scoperta ha sicuramente sconvolto i cittadini che, subito, hanno cominciato a comunicare anche i loro messaggi di cordoglio sui social network. Vediamo le primissime informazioni che sono trapelate dopo l'intervento delle forze dell'ordine e dopo le testimonianze che sono state rilasciate dalle persone che hanno, purtroppo, fatto la triste scoperta.

Cosenza: uomo si toglie la vita, rinvenuto il suo corpo esanime

Il tutto è avvenuto nella mattina di oggi 12 dicembre 2019. In questa tranquilla mattina di giovedì, mentre alcune persone si trovavano nei pressi del luogo di lavoro, hanno notato un corpo penzolare dal ponte di legno in via Verdi, zona molto centrale di Rende. Il ritrovamento del cadavere è avvenuto alle prime luci dell’alba ed immediatamente sono state allertate le forze dell'ordine. A chiamare subito le autorità sono stati alcuni dipendenti della Conad, situata lì vicino, che si sono trovati di fronte alla terribile scena.

La persona trovata senza vita a Quattromiglia di Rende è un 59enne, le cui iniziali sono V.M. La salma è stata già restituita familiari che l'hanno riconosciuta e che sono adesso affranti dal dolore. Non si conoscono i motivi che hanno portato l’uomo a compiere il folle gesto. Le forze dell'ordine intervenute sul luogo hanno immediatamente raccolto tutti gli elementi necessari per cercare di ricostruire la dinamica esatta di quanto accaduto e per cercare di capire anche le motivazioni che hanno potuto spingere l'uomo a togliersi la vita ed abbandonare così la sua famiglia..

I tanti messaggi di cordoglio sui social network

I cittadini di Cosenza si sono immediatamente uniti al dolore della famiglia che è stata colpita dal grave lutto. Sui social network sono stati davvero in tanti a preoccuparsi per quanto accaduto e a chiedere informazioni. Diversi anche i post delle testate giornalistiche locali come CosenzApp, nonché i post sui vari gruppi Facebook cittadini:

Anche QuiCosenza ha dato l'opportunità ai cittadini di apprendere la notizia e soprattutto di lasciare un messaggio di solidarietà alle persone care del defunto.Nelle prossime ore quasi sicuramente trapeleranno altre notizie a riguardo.

Le forze dell'ordine infatti faranno sicuramente luce su quanto accaduto e sentiranno anche i familiari della vittima per conoscere le sue abitudini e i suoi eventuali problemi. Non sono emersi ancora nemmeno il giorno e il luogo in cui si terranno i funerali.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la pagina Calabria
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!