In Calabria, nella cittadina di Lamezia Terme, un uomo di 40 anni è purtroppo deceduto dopo essere rimasto schiacciato sotto un mezzo agricolo. Al momento la dinamica dell'incidente non è ancora chiara. Sul posto si sono recati i vigili del fuoco che hanno recuperato il corpo e i sanitari del 118 che non hanno potuto fare nulla per salvarlo. Le forze dell'ordine sono già al lavoro per poter ricostruire al meglio l'accaduto. Sempre in provincia di Catanzaro, nella giornata di oggi, un uomo si è tolto la vita all'interno della propria abitazione.

Inutili i soccorsi. Anche in questo caso la polizia sta cercando di ricostruire l'accaduto.

Il tragico incidente è accaduto in località Bagni

Un 40enne, di cui al momento non è stato ancora reso noto il nome, è deceduto nella mattinata di oggi 20 marzo in Calabria, nel lametino, precisamente in località Bagni, dopo essere rimasto schiacciato sotto un mezzo agricolo su cui stava lavorando. La vittima era originaria del Marocco, ma era residente da diversi anni nella cittadina di Lamezia. Da quanto si apprende, si era recato in un uliveto per svolgere alcuni lavori.

Purtroppo però, per cause ancora tutte in corso di accertamento, il mezzo agricolo su cui stava lavorando si è ribaltato, schiacciandolo.

Sul luogo della tragedia sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Lamezia Terme, che hanno messo in sicurezza il mezzo ed estratto l'uomo. I sanitari del 118 non hanno potuto fare nulla per poterlo rianimare, ormai il suo cuore aveva smesso di battere da diversi minuti.

Il medico legale ha effettuato i primi rilievi sulla salma. Inoltre, sul luogo dell'incidente si sono recate le forze dell'ordine che hanno effettuato i vari rilievi per poter ricostruire al meglio la dinamica di quanto è accaduto.

A Catanzaro un uomo si toglie la vita

Purtroppo dalla provincia di Catanzaro ci giunge un'altra tragica notizia. Un uomo di 65 anni si sarebbe infatti tolto la vita all'interno della propria abitazione situata nel capoluogo, in zona Santa Maria, precisamente in Via Romagna.

Al momento le informazioni sono molto frammentarie, ma sembrerebbe che l'uomo per compiere il drammatico gesto abbia utilizzato una corda ed una sedia, utilizzando una ringhiera della propria abitazione. Sul luogo si sono recati i sanitari del 118 che hanno potuto constatare solo l'avvenuto decesso. Gli agenti di polizia hanno invece effettuato i vari rilievi e hanno sentito alcune testimonianze per poter ricostruire la tragica vicenda e capire quali possano essere i motivi per cui l’uomo abbia messo in atto il tragico gesto.

Segui la nostra pagina Facebook!