Lo scorso 21 marzo la Juventus ha annunciato che Paulo Dybala è risultato positivo al Coronavirus. Il numero 10 bianconero, fortunatamente, sta bene e sta proseguendo il suo periodo di quarantena. Inoltre, Dybala è già in isolamento dall'11 marzo, giorno in cui il suo compagno Daniele Rugani è risultato positivo al Covid - 19. L'argentino, però, ha contagiato la sua fidanzata Oriana Sabatini e anche la ragazza è in quarantena. Inoltre, nei giorni scorsi, dall'Argentina era arrivata la notizia che i parenti del giocatore della Juventus erano stati messi isolamento dalle autorità argentine. Infatti, Gustavo, fratello di Paulo, e la mamma del calciatore bianconero, da alcuni giorni sono in quarantena e non dovrebbero assolutamente muoversi dalla loro abitazione.

Ma proprio poche ore fa, i media argentini, hanno spiegato che il fratello di Dybala sarebbe stato indagato dalla polizia di Cordoba, proprio per aver violato l'isolamento.

Gustavo Dybala sarebbe nei guai

Queste sarebbero ore di apprensione per Paulo Dybala visto che suo fratello Gustavo sarebbe stato indagato dalle autorità argentine per aver violato il regime di quarantena. Infatti, l'uomo, insieme alla madre e alla sua compagna, sono stati messi in isolamento, visto che fino all'11 marzo erano in Italia proprio per stare accanto a Paulo Dybala. Perciò dopo che il calciatore della Juventus è risultato positivo al Coronavirus i suoi famigliari sono stati messi in isolamento dalle autorità argentine.

Ad aver denunciato Gustavo Dybala e la compagna sarebbero stati i vicini di casa che li avrebbero visti abbandonare il domicilio diverse volte durante la quarantena. Adesso spetterà alla polizia di Cordoba fare chiarezza su quanto accaduto. Il capo di imputazione per Gustavo Dybala è quella di aver violato l'ordine di isolamento obbligatorio nel quale erano stai messi visto che erano rientrati in Argentina da un paese ritenuto a rischio come l'Italia.

Parla la suocera di Dybala

Paulo Dybala e la sua fidanzata Oriana Sabatini sono risultati positivi al Covid - 19 e in questi giorni sono in quarantena presso la loro abitazione torinese. Nelle ultime ore, la mamma della fidanzata del calciatore della Juventus ha rilasciato un'intervista a "Gente" per raccontare come stanno la figlia e il giocatore bianconero: "Oriana ha iniziato prima e Paulo dopo.

I medici della Juventus sono in continuo contatto con loro" ha dichiarato Catherine Fulop che poi ha aggiunto che il club bianconero ogni giorno porta il pranzo e la cena a Paulo Dybala e alla sua compagna. Dunque, la Juventus si prende cura del suo calciatore e anche di Oriana Sabatini. Inoltre, la suocera di Dybala ha raccontato che la Joya e la sua compagna non hanno accusato dei sintomi particolari. Infatti, i due ragazzi erano molto stanchi, avevano mal di test e non distinguevano il sapore del cibo.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!