Ezio Bosso si è spento a 48 anni a Bologna. A poche ore dalla scomparsa sono molte le persone del mondo dello spettacolo che stanno lasciando un messaggio per il pianista, tra cui Carlo Conti. Protagonista di in un'intervista a Fanpage.it, il noto conduttore toscano è parso scosso e rammaricato: "Ci ha lasciati troppo presto".

Il calvario di Ezio Bosso era iniziato nel 2011. All'artista prima era stata riscontrata una grave neoplasia, poi una malattia neurodegenerativa che in poco tempo lo aveva costretto a vivere su una sedia a rotelle. Nonostante le avversità della vita Bosso non si era mai buttato giù: quando era stato costretto a smettere di suonare il piano, si era concentrato sul ruolo di direttore d'orchestra.

In questo periodo di lockdown causato dalla pandemia da nuovo Coronavirus, il 48enne aveva anche espresso un pensiero per i suoi colleghi: "Alcuni non possono più suonare, non hanno un reddito".

Le dichiarazioni di Carlo Conti

Carlo Conti era stato uno dei primi conduttori a dare visibilità ad Ezio Bosso. In occasione della sua prima conduzione del Festival di Sanremo, aveva voluto fortemente il pianista, l'occasione giusta per avere il piacere di conoscerlo di persona.

A poche ore dalla scomparsa del 48enne, Carlo Conti ha così voluto ricordarlo con affetto e commozione: "Aveva tanto ancora da regalare, per farci emozionare e sognare. Quando salì sul palco dell'Ariston non avevamo preparato niente, fu uno dei momenti più emozionanti della mia carriera".

"Ultimamente non sono riuscito a sentirlo perchè per fortuna era molto impegnato, l'incontro con Ezio è una di quelle cose che lascia il segno dentro, anche il pubblico lo ricorderà sempre. Aveva ancora tanto da insegnarci, talmente tanto da lasciarci in estasi” ha chiosato Conti ricordando l'artista appena scomparso.

Le reazioni del mondo dello spettacolo

In molti hanno voluto omaggiare Ezio Bosso. Tra i vari commenti degli esponenti del mondo dello spettacolo c'è da segnalare il ricordo di Alba Parietti. La showgirl che in passato ebbe una relazione con il direttore d'orchestra ha ammesso di non riuscire ad accettare quanto sia accaduto.

In un altra Instagram Stories la Parietti ha scritto: "Ezio, ti ho amato tantissimo".

Laura Pausini ha invitato tutti ad ascoltare la musica del maestro. Secondo la cantante romagnola, Bosso rimarrà nella storia dell'Italia. A ricordarlo fra i tanti anche Gigi D'Alessio, che su Instagram ha dichiarato c he il direttore d'orchestra faceva l'amore con la musica.

Non solo il mondo della musica ma anche quello dello spettacolo in generale ha ricordato Bosso: si segnala fra i tanti il commento dell'attore Alessandro Gassmann che si è augurato che "l'anima di Ezio Bosso possa ora danzare nella sua musica".

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!