Il wrestler Danny Havoc si è spento a 34 anni. Non sono ancora state rese note le cause del decesso dell'atleta che appena due mesi fa aveva perso sua moglie per arresto cardiaco. Tutto il mondo del wrestling ha espresso il proprio cordoglio per la perdita del giovane e talentuoso atleta. Negli ultimi mesi, si tratta del terzo giovane scomparso nel wrestling, dopo Shad Gaspard e Hana Kimura.

Wrestling in lutto: addio a Danny Havoc

Danni Havoc, nome d'arte di Grant Berkland, era molto amato nel campo del wrestling indipendente. Si era ritirato dalle scene nel 2017 quando aveva disputato la sua ultima sfida a settembre contro Alex Colon, a Down With the Sickness.

Aveva solo 34 anni e appena due mesi fa aveva subito il terribile lutto della perdita di sua moglie a causa di un arresto cardiaco. Il wrestler era conosciuto per il suo stile violento quando combatteva per le federazioni CZW e GCW. Sul ring dava tutto ciò che poteva, tanto da terminare spesso gli incontri insanguinato.

È stata proprio la HCW a dare la triste notizia su Twitter , con un commovente messaggio: "Era una persona incredibilmente talentuosa, intelligente, premurosa e genuina" scrive la squadra sul social. Inoltre la CGW ha ricordato quanto l'atleta abbia divertito e ispirato una intera generazione di fan e performer grazie alla sua fantasia.

Danny Havoc è deceduto a 34 anni: non sono ancora chiare le cause della scomparsa

Moltissimi colleghi hanno espresso il proprio dolore su Twitter. Jon Moxley ha ricordato l'amico come un atleta creativo e coraggioso. Fu proprio lui a disegnare il logo della prima tshirt indossata da Moxley in AEW. "Dannazione, mi mancherai Grant", ha scritto con rabbia il wrestler.

Mustafa Ali ha affermato che non ha conosciuto personalmente Danny, ma anche solo leggendo le reazioni piene di affetto dei suoi amici e conoscenti, ha capito che era una persona speciale. Anche Tegan Knox e Mia Yim hanno voluto esprimere il proprio dispiacere per la perdita del giovane atleta.

Danny Havoc era nato nel 1986 e aveva esordito nel mondo del wrestling nel 2005.

L'atleta era stato uno dei protagonisti di The Wrestlers, un documentario andato in onda su Vice che ha riscosso un discreto successo. È diventato famoso soprattutto per le sue performance in Combat Zone Wrestling (CZW) in cui ha unito lo stile tecnico all'hardcore, vincendo il Torneo della morte per ben due volte.

Nel mondo del wrestling si tratta della terza giovane perdita in pochissimo tempo, dopo la morte di Shad Gaspard e Hana Kimura. Adesso restano da definire le cause del decesso del giovane Danny Havoc: la polizia effettuerà tutti i rilievi del caso per fare luce sul triste avvenimento che ha scosso il mondo sportivo e i fan di tutto il mondo.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!