Un bambino di 5 anni ha perso la vita soffocato da una brioche. L'episodio si è verificato a Pero, nel milanese, la mattina di martedì 30 giugno. I genitori sono subito intervenuti per aiutarlo, ma a nulla sono valsi i tentativi di salvargli la vita. Tutta la comunità ha manifestato la propria vicinanza alla famiglia. Solo il giorno prima, un episodio simile si era verificato a Noci, nel barese, e la vittima è stata un ragazzino di 12 anni.

Nel milanese, un bambino di 5 anni è deceduto mentre mangiava una brioche

La tragedia si è consumata a Pero, alle porte di Milano, nella mattinata di martedì 30 giugno.

Un bambino di cinque anni stava mangiando una brioche quando un boccone del dolce gli è andato di traverso, provocandone in breve tempo il decesso. Quando lo hanno sentito tossire, i genitori del bambino sono subito accorsi in suo aiuto e hanno chiamato il 118. I disperati tentativi di salvare la piccola vita non hanno portato l'esito sperato: il bambino poco dopo è diventato cianotico fino a non riuscire più a respirare. All'arrivo sul posto, in via XXV aprile, il personale sanitario non ha potuto fare altro che confermare il decesso del bambino.

Sul luogo della disgrazia sono arrivati anche gli agenti di polizia che hanno avviato un'indagine e interrogato a lungo i genitori per comprendere cosa fosse successo.

Dopo gli accertamenti del caso, le forze dell'ordine proseguiranno con approfondimenti, ma per il momento sembra che si sia trattato di una triste fatalità.

La comunità di Pero ha manifestato la propria vicinanza ai genitori, titolari di una pizzeria

Tutta la comunità dell'hinterland milanese si è stretta attorno alla famiglia del piccolo di origine egiziana e conosciuta da tutti anche perché gestiva una pizzeria.

Su Facebook sono arrivati numerosi messaggi da parte di concittadini increduli per quanto accaduto. Il primo pensiero dei conoscenti è andato alla disperazione dei genitori che adesso dovranno affrontare la grave perdita di un figlio di appena cinque anni. Con pensieri e abbracci virtuali, la comunità prova a sostenere la famiglia, benvoluta da tutti.

Un episodio simile a Noci ha avuto come vittima un ragazzino di 12 anni

Solo pochi giorni fa, lunedì 29 giugno, un episodio simile si è verificato a Noci, in provincia di Bari. Un ragazzino di 12 anni è deceduto a causa del soffocamento dovuto a un bocconcino di mozzarella che stava mangiando per pranzo. Anche nel suo caso i familiari hanno tentato di prestare i primi soccorsi, ma le manovre non sono servite a salvargli la vita. Le vie respiratorie sono state bloccate dal cibo e in poco tempo il ragazzino ha perso la vita.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!