Jêrome Bonduelle ha perso la vita investito da un'auto. Il 50enne, erede del famoso gruppo alimentare omonimo, era in bicicletta a Lille, vicino alla stazione ferroviaria, quando è accaduto l'incidente. I soccorsi si sono rivelati inutili.

Incidente per Jêrome Bonduelle: l'uomo ha perso la vita

L'erede del gruppo alimentare Bonduelle è stato investito nella notte tra il 28 e il 29 agosto mentre era in sella alla sua bicicletta. Secondo una prima ricostruzione riportata dai giornali francesi, Jêrome Bonduelle si trovava nei pressi della stazione Lille-Europe, vicino al ponte di Erfurt ed era in bici con sua moglie e la figlia.

L'imprenditore era diretto verso la propria abitazione, quando è stato travolto da un'automobile. Subito dopo l'incidente sono stati chiamati i soccorsi, ma il personale sanitario, giunto sul posto, non ha potuto fare altro che constatare il decesso dell'uomo. La violenza dell'impatto infatti ha provocato delle ferite che si sono rivelate fatali per il 50enne.

L'uomo alla guida dell'auto è fuggito, ma il presunto investitore è stato rintracciato dagli agenti poche ore dopo il fatto ed è stato arrestato.

Secondo quanto riportato dai quotidiani francesi, si tratterebbe di un 23enne con dei precedenti per reati stradali.

L'industria francese è in lutto: deceduto Jêrome, figlio dell'ex presidente Bonduelle

Jerome, figlio minore di Bruno Bonduelle, era direttore del settore sviluppo del gruppo agroalimentare specializzato nella conservazione dei legumi.

La famiglia Bonduelle è alla sesta generazione di dirigenza dell'azienda che conta oltre 14mila dipendenti.

Il marchio del 're delle insalate' e della conservazione dei legumi è presente in un centinaio di paesi del mondo.

Jêrome Bonduelle era entrato a far parte del gruppo agroalimentare dal 2003, dopo aver collaborato con Citroen ed Eurogroup Consulting. Aveva conseguito una laurea presso l'Icam (Istituto Cattolico di Arti e Mestieri) di Lille e un master in Business Administration a Parigi, presso la Hec school.

L'ufficio stampa di Bonduelle ha comunicato il dolore per la tragedia, porgendo alla famiglia le condoglianze da parte di tutti i dipendenti, gli azionisti e i dirigenti di azienda. Il ministro dell'agricoltura, Julien Denormandie, ha espresso il proprio cordoglio definendo Jêrome Bonduelle "Un vero capitano d'industria". Le condoglianze per la grave perdita sono arrivate anche da parte di Marine Le Pen, fortemente legata alle terre del Nord.

Il padre della vittima dell'incidente, Bruno Bonduelle, era stato a capo del gruppo dal 1985 al 1992. Al momento, la gestione del gruppo è nelle mani del cognato di Jêrome, Guillaume Debrosse.

Segui la nostra pagina Facebook!