Due sorelle di tre e 14 anni hanno perso la vita a Marina di Massa a causa di un albero caduto sulla loro tenda. Le bambine erano in vacanza in Toscana con la famiglia: l'altra sorella di 19 anni è stata lievemente ferita.

Maltempo in Toscana: perdono la vita due sorelle

A Marina di Massa, in Toscana, due sorelle provenienti dalla provincia di Torino sono rimaste schiacciate da un albero, scaraventato sulla loro tenda da una tromba d'aria. È successo al campeggio Verdemare, nella località marina in provincia di Massa-Carrara. Il grave incidente è accaduto nella notte tra il 29 e il 30 agosto e la bambina di tre anni è deceduta sul colpo.

Sul posto sono intervenuti i soccorsi con le automediche del 118, un'ambulanza e i carabinieri. Era stato stabilito anche l'intervento dell'elisoccorso di Pegaso, ma il mezzo non è potuto decollare a causa del forte vento.

L'albero sradicato dal vento si è abbattuto sulla tenda da campeggio

Il personale sanitario ha avviato le manovre di rianimazione ma, purtroppo, non ha potuto fare niente per la bambina più piccola. La sorella di 14 anni è stata soccorsa dai medici sul posto ed è stata trasferita con urgenza al reparto di terapia intensiva, ma poco dopo il ricovero non ce l'ha fatta. I medici hanno dovuto accertare il decesso anche della quattordicenne.

Il pioppo caduto a causa della violenta tromba d'aria ha ferito lievemente anche la terza sorella di 19 anni.

I due genitori, invece, sono rimasti illesi. La famiglia di origini marocchine, vive da molti anni in provincia di Torino. Da quanto si apprende, i villeggianti avevano affittato un bungalow nel campeggio e avrebbero installato una tenda successivamente, per avere più spazio in cui trascorrere la notte.

I vigili del fuoco stanno proseguendo le operazioni per mettere in sicurezza la zone, mentre le forze dell'ordine stanno effettuando gli opportuni rilievi. Bisognerà, infatti stabilire eventuali responsabilità o anomalie delle strutture.

Il maltempo ha messo in ginocchio tutto il nord Italia

Il maltempo che ha flagellato la Toscana, ha provocato danni in diverse zone e i vigili del fuoco sono al lavoro per mettere in sicurezza il territorio.

La situazione meteorologica è grave in tutto il nord Italia, dove si è registrata anche la scomparsa di un cercatore di funghi. L'uomo di 38 anni è stato travolto da un torrente in piena nel Varesotto, in località Lago. I vigili del fuoco, il soccorso alpino e i carabinieri stanno setacciando la zona alla ricerca del trentottenne disperso dal 29 agosto.

Nelle ultime 24 ore in Lombardia e in Veneto sono stati registrati più di mille interventi a causa del maltempo che ha messo in ginocchio il settentrione.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!