Un drammatico incidente si è verificato tra la notte di venerdì 25 e sabato 26 settembre in Calabria. Il sinistro si è verificato nel reggino, nei pressi del comune di Bovalino, e ha causato il decesso di una donna di 46 anni. Da quanto si apprende, la signora stava uscendo da un ristorante dopo aver festeggiato un matrimonio, quando per cause ancora in corso di accertamento da parte delle forze dell'ordine, è stata travolta da un'autovettura. Il personale sanitario intervenuto sul posto non ha potuto fare nulla per poterla rianimare, in quanto sarebbe deceduta sul colpo. Le forze dell'ordine stanno cercando di ricostruire al meglio l'accaduto.

Bovalino, 46enne esce da un ristorante e viene travolta da un'autovettura

Si chiamava Caterina Ficara e aveva 46 anni la donna che nella serata di venerdì 25 settembre è deceduta dopo essere stata travolta da un'autovettura lungo un tratto della strada Statale 106, nei pressi del comune di Bovalino, in provincia di Reggio Calabria.

Dalle ultime ricostruzioni effettuate dagli inquirenti, dopo essere uscita da un ristorante - in cui aveva partecipato al banchetto di un matrimonio - la donna ha attraversato la strada e una Volkswagen Polo, all’interno della quale viaggiava un gruppo di ragazzi di Cosenza, l'ha travolta. L'impatto è stato violentissimo e la 46enne sarebbe stata trascinata per diversi metri lungo l'asfalto.

Diverse persone che si trovavano sul luogo, notando l'accaduto, hanno immediatamente lanciato l'allarme e hanno fatto giungere i sanitari del 118 dai vicini ospedali di Locri e di Palizzi. Le ferite riportate nell'impatto sono risultate essere fatali. I giovani all'interno del veicolo sarebbero invece rimasti illesi.

Sul posto si sono recati anche i vigili del fuoco che hanno lavorato per diversi minuti per poter mettere in sicurezza la strada e rimuovere l'autovettura coinvolta.

Gli accertamenti del caso sono stati effettuati dagli agenti della Polizia Stradale di Reggio Calabria e da quelli di Siderno. Gli agenti hanno raccolto tutti gli elementi utili per poter ricostruire gli ultimi istanti di vita della 46enne e riuscire a stabilire se ci siano eventuali responsabilità su quando si è verificato.

Il conducente, dopo lo scontro, ha subito fermato il veicolo e ha cercato di dare un primo soccorso. Il tratto di strada in cui si è verificato l'incidente risulterebbe essere poco illuminato.

La vittima viveva nel piccolo comune di Benestare, situato sempre in provincia di Reggio Calabria.

Segui la pagina Calabria
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!