Sono ore di angoscia e apprensione per i genitori di Eva, 16 anni. La ragazza, che vive a Sassuolo (in provincia di Modena), mercoledì 23 settembre, al termine delle lezioni, non ha più fatto ritorno a casa. I familiari, preoccupati, hanno presentato denuncia di scomparsa ai carabinieri del locale comando. Come riportato dalle pagine di cronaca nera de Il Resto del Carlino, la studentessa, prima di sparire nel nulla, non avrebbe avuto litigi o screzi in famiglia.

Eva è scomparsa dopo la scuola

Secondo quanto ricostruito, mercoledì Eva, come ogni giorno, ha lasciato la sua abitazione di Sassuolo e si è recata nella vicina Reggio Emilia per frequentare la scuola privata a cui è iscritta.

Nel primo pomeriggio, come d'abitudine, al termine delle lezioni, ha chiamato mamma e papà per avvertirli che, da lì a breve, sarebbe rientrata a casa. Invece Eva non ha più fatto ritorno. I genitori, non vedendola, inizialmente hanno pensato ad un banale ritardo ma poi, con il trascorrere delle ore, si sono preoccupati e, dopo aver provato invano a chiamarla, hanno contattato alcune sue amiche, sperando di trovarla in loro compagnia. Tuttavia, ogni tentativo è risultato inutile e alla fine la coppia, sempre più in ansia, si è rivolta ai carabinieri del vicino comando per sporgere denuncia di scomparsa.

Gli uomini dell'Arma, come da protocollo, hanno immediatamente attivato le ricerche di Eva, una ragazza dagli occhi chiari e dai lunghi capelli scuri.

Al momento, però, tutte le operazioni hanno dato esito negativo: la 16enne sembra scomparsa nel nulla.

Eva, prima di scomparire, non avrebbe litigato con i genitori

Secondo quanto riferito dai genitori di Eva, nelle ore precedenti alla sua sparizione, non vi sarebbero stati problemi o litigi in famiglia tali da giustificare un allontanamento volontario.

Al momento, comunque, tutte le piste investigative sono aperte e i carabinieri sono al lavoro per cercare di riportare a casa la giovane.

Nelle scorse ore, sui social, è stato lanciato un appello, corredato da una foto di Eva, in cui si spiega che la studentessa ha fatto perdere le sue tracce e si invita, chiunque l'avvistasse - o avesse notizie in merito - a contattare la famiglia o a rivolgersi al Comando Carabinieri di Sassuolo al numero 0536 988900.

La scomparsa di Eva, per certi versi ricorda il caso di Elena Miruna, la 17enne di Grosseto svanita nel nulla lo scorso 7 agosto. La giovane, iscritta al liceo Rosmini, dopo aver cenato con i genitori e il fratello, è uscita di casa di nascosto e non ha più fatto rientro. Secondo gli inquirenti, Elena si sarebbe allontanata volontariamente, ma i genitori - che non hanno mai smesso di cercarla - non ne sono convinti e temono che qualcuno l'abbia portata via.

Segui la nostra pagina Facebook!