Silvio Berlusconi è stato ricoverato d’urgenza nel centro cardiologico del Principato di Monaco. A darne notizia il suo medico di fiducia Alberto Zangrillo, che ha parlato di un ricovero d’urgenza a causa di un problema “cardiaco aritmologico”. Come confermato da professor Zangrillo, si è disposto il ricovero immediato presso il nosocomio del Principato in quanto: “Non ho ritenuto prudente affrontare il trasporto in Italia”. Dall'ospedale Berlusconi ha rilasciato un comunicato: "Sono in buone condizioni di salute".

Berlusconi tranquillizza tutti: 'Sono in buone condizioni'

Nel tardo pomeriggio del 14 gennaio Berlusconi ha rilasciato una nota in cui tranquillizza tutti sul suo stato di salute: "Sono in buone condizioni di salute, il mio ricovero si è reso necessario solo per alcuni accertamenti poco più che di routine impostimi dalla prudenza dei miei medici curanti.

La mia attività prosegue normalmente, in costante contatto con i miei collaboratori e i protagonisti della vita pubblica, in questo momento cosi’ difficile per il Paese".

L'ex premier ha voluto fare anche un appunto sulla situazione che sta affrontando l'Italia a causa della pandemia: "Non sono preoccupato per le mie condizioni, mi preoccupo per quelle di tanti italiani vittime del Covid e di altre malattie e di tanti altri italiani che subiscono le conseguenze di una crisi gravissima".

Berlusconi: ricovero d'urgenza a Monaco

Berlusconi si trovava a casa della figlia Marina a Chateaun-euf-de Grasse, vicino Nizza, luogo in cui ha trascorso gran parte del lockdown. È stato lo stesso professore a recarsi lunedì presso l'abitazione francese dove stava risiedendo temporaneamente il presidente di Forza Italia, per accettarsi personalmente dell'evolversi della situazione.

Visto l'aggravarsi delle condizioni di salute, è stato imposto a Silvio Berlusconi il ricovero immediato. Da quanto si apprende si tratta di esami di routine e il cavaliere potrebbe rientrare a in Italia entro pochi giorni.

Rinviato il processo Ruby ter a Siena

A causa dei problemi di salute del cavaliere è stato rinviato all'8 aprile il processo Ruby ter a Siena: i difensori hanno fatto richiesta di legittimo impedimento, accettata dalla procura.

Proprio nella giornata del 14 gennaio Berlusconi era atteso a Siena per una deposizione spontanea, che è stata ugualmente presentata dagli avvocati Cecconi e Demartino tramite una dichiarazione scritta del cavaliere, in cui si dichiara innocente.

Berlusconi è imputato per corruzione in atti giudiziari: secondo l'accusa avrebbe pagato il pianista di Arcore Danilo Mariani (anche lui imputato) per incitarlo a falsa testimonianza sul caso Olgettine.

Il pm ha chiesto per l'ex premier una condanna a quattro anni e due mesi di reclusione.

Segui la pagina Silvio Berlusconi
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!