La foto che immortala una bambina presso un campo rom non è di Denise Pipitone. A dichiararlo il fotografo dello scatto, Michael Biach, che ha spiegato come il ritratto risalga al 2012. La foto della bimba, somigliante alla piccola scomparsa a Mazara del Vallo il 1° settembre 2004, è stata pubblicata dal Daily Mail. Sarebbe stata scattata presso un campo nomadi in Slovacchia. Era stato Giacomo Frazzitta, l'avvocato della madre di Denise Piera Maggio, a nutrire speranze riguardante lo scatto, condividendolo con l'augurio di ricevere segnalazioni.

La foto è stata più volte condivisa su Twitter. Intervistato a Mattino 5, Michael Biach sembra aver tuttavia sfumato la possibilità di identificazione della bambina rom con la stessa Denise. La foto risalirebbe, per la precisione, all'agosto del 2012.

Denise Pipitone: le dichiarazioni del fotografo Michael Biach

Michael Biach ha precisato che lo scatto non è del 2004. Biach si trovava in Slovacchia, in quanto stava lavorando in quel periodo per un articolo che doveva documentare lo status di diversi minorenni a Kosice, cittadina in cui vivono prettamente persone di etnia rom. Nel 2012, Denise Pipitone avrebbe avuto 12 anni, mentre la piccola ritratta nella foto assieme ai suoi fratelli è evidentemente più giovane d'età.

Di recente, il caso di Denise Pipitone è tornato in auge tramite la vicenda di Olesya Rostova. La ragazza russa era alla ricerca della sua vera madre e, dopo la segnalazione da parte di un'infermiera della stessa nazionalità, residente in Italia dal 1999, era nata la speranza che la ventenne potesse essere la piccola scomparsa da Mazara del Vallo.

Il test sul gruppo sanguigno ha comunque smentito il tutto.

Le precisazioni di Michael Biach

Michael Biach ha dichiarato che lo scorso 12 aprile, dopo essersi svegliato, ha notato di aver ricevuto oltre cento messaggi in cui la maggior parte dei mittenti chiedevano al fotografo dove avesse scattato la foto della presunta Denise.

Biach ha risposto che l'anno era il 2012. Una probabile suggestione, in quanto la foto ritraeva uno scorcio di un campo rom in Slovacchia. Alcune settimane dopo la sparizione di Denise Pipitone, la guardia giurata Felice Grieco riprese con il cellulare a Milano una bambina in compagnia di alcuni nomadi. In molti programmi televisivi, tra cui "Chi l'ha visto?", si notò la somiglianza tra la piccola nel filmato e la bimba siciliana scomparsa.

Nuove segnalazioni dalla Spagna

Dopo la conferma che Olesya Rostova non è in realtà Denise Pipitone, continuano ad arrivare nuove segnalazioni. L'ultima arriva dall'artista Denise Manno. Quest'ultima ha dichiarato, tramite i social, che grazie alle indicazioni di una sua follower ha posato gli occhi su una ragazza residente in Spagna, a Malaga.

La giovanissima indicata da Manno si chiama proprio Denise, ha 20 anni (età compatibile con quella della figlia di Piera Maggio se fosse ancora viva) e somiglierebbe molto alla bambina sparita nel 2004. L'artista ha notato la somiglianza tramite alcuni video postati dalla ragazza su TikTok.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!