La cucina albanese è ricca di pietanze per lo più basate sull'uso dell'olio di oliva, della frutta, della verdura e del pesce. Le tradizioni culinarie del popolo albanese sono diverse e caratterizzate da diversi fattori ambientali. L'ospitalità è una delle caratteristiche principali della società locale e anche servire il cibo è parte integrante dell'accoglienza dei turisti.

I dolci fanno parte della tradizione del paese, le pasticcerie sono diffuse e presenti in ogni villaggio o città. Molte preparazioni dolci sono interamente ispirate dalla cultura sia occidentale che orientale.

Il Tullumba è un piccolo dolce fritto, croccante e molto zuccherato, originario della Turchia, ormai è consumato in tutta la penisola balcanica, in particolare appunto in Albania.

Esso consiste in un pezzo di pasta fritta, immerso in uno sciroppo di limone. L'impasto contiene la semola, che lo mantiene allo stesso tempo leggero e croccante. Sono ottimi degustati assieme ad una tazza di caffè.

Di seguito andiamo a proporre la versione più conosciuta e di sicuro effetto.

Ingredienti

Quantitativi per 20-30 dolci:

  • Olio per friggere

Per lo sciroppo:

  • 225 gr di zucchero
  • la scorza di un'arancia
  • la scorza di un limone

Per la pasta:

  • 75 gr di burro
  • 95 gr di farina setacciata
  • un pizzico di sale
  • tre uova

Tempo di preparazione 25 minuti

Tempo di cottura 25- 45 minuti

Preparazione

Preparate per prima cosa lo sciroppo, facendo sciogliere lo zucchero in 1 dl e mezzo di acqua, a fiamma bassa. Aggiungete la scorza d'arancia e di limone e portate ad ebollizione.

Lasciate bollire finché si sarà ridotto quasi della metà. Toglietelo dal fuoco e, quando è freddo, scartate le scorze.

Preparate poi la pasta per choux, con l'impasto tradizionale, aggiungendo però le uova una alla volta, in modo da ottenere una pastella soda. Riscaldate bene l'olio a 190 gradi. Riempite con la pasta una tasca da pasticcere con la bocchetta a stella di 12 mm e spremete dei bastoncini di pasta lunghi 5 cm nell'olio.

Friggete i dolcetti per 7-10 minuti circa, in modo che siano dorati. Scolateli poi dall'olio con un mestolo forato e lasciateli gocciolare su diversi strati di carta assorbente da cucina.

Infine occorre immergere ciascun dolce nello sciroppo freddo e farlo sgocciolare su un piatto. Quando tutti i dolci sono ricoperti di sciroppo, disponeteli su un piatto da portata e serviteli, magari con un buon caffè.

Segui la pagina Ricette
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!