Non c'è nulla di più buono della frutta esotica per preparare dolci di estrema raffinatezza e gusto in cucina. Il Kumquat, detto anche "mandarino cinese", appartiene alla famiglia delle Rutacee. Il nome deriva dalla pronuncia cantonese (Gam gwat) e significa letteralmente "Tangerino doro". Esso si presenta come un albero sempreverde, con rami fitti e qualche volta con delle spine. Il suo frutto sembra una miniatura ovale di un'arancia allungata, larga però solo 3-4 cm. Il Kumquat è originario della Cina e dell'Asia orientale, ma viene coltivato anche in Corea e Giappone. In genere esso viene usato per preparare marmellate e canditi poiché anche la buccia è commestibile.

Con il Kumquat si fanno anche svariati liquori, infatti presenta qualità digestive non indifferenti e si accompagna anche a numerosi dolci e gelati.

Le tartellette di Kumquat e noci rappresentano un piatto moderno creato dagli chef Europei. Con la diffusione dopo il 1846 della pianta anche in altre parti del mondo per merito di Robert Fortune, il frutto è largamente usato per creare pietanze delicate con un tocco esotico. Di seguito andiamo a proporre la versione con l'aggiunta di noci, che conferisce alla ricetta un carattere deciso.

Ingredienti

Quantitativi per 4 persone

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di cottura: 30 minuti

  • 275 gr di pasta di mandorle
  • 75 gr di cioccolato fondente

Per la farcitura di mousse:

  • 2 uova
  • 25 gr di zucchero semolato
  • 2 cucchiai di brandy
  • 1 cucchiaino di gelatina in polvere
  • 2 cucchiai di succo d'arancia

Per la copertura:

  • 6 kumquat (mandarini cinesi) a fette piuttosto spesse
  • 75 gr di zucchero
  • 75 gr di noci (pecan)
  • 2 cucchiai di marmellata chiara di arance, fatta fondere e lasciata raffreddare.

Preparazione

Per prima cosa preriscaldate il forno a 200 gradi.

Foderate con la pasta quattro stampini per crostate di circa 10 cm l'uno e cuocete tutto per 10 minuti. Levate dal forno e lasciate raffreddare.

A questo punto fondete il cioccolato in una ciotola posta sopra un tegame d'acqua bollente. Pennellate con il cioccolato fuso l'interno delle tartellette. Ripetete questo procedimento per altre due o tre volte.

Tenendo la ciotola sopra una fonte di calore, lavorate con la frusta le uova, lo zucchero e il brandy. Versate poi la gelatina nel succo d'arancia e fatela sciogliere sulla fiamma bassa. Unitela alla mousse e fatela raffreddare. Quando comincia a rapprendersi versatela nelle tartellette.

Per preparare la copertura, eliminate eventuali semi dalle fette di Kumquat e mettetele in un tegame con lo zucchero e 1 dl e 1/2 di acqua.

Fatele sobbollire finche la scorza sarà divenuta trasparente e lo sciroppo si sarà addensato. Scolatele e fatele riposare su un foglio di carta oleata. Decorate le tartellette con le noci e le fette di Kumquat disposte a fila. Glassate infine il tutto con la marmellata di arance.

Segui la pagina Ricette
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!