Gli italiani amano la carbonara. E' quello che merge da una analisi di Just Eat sulle varie ordinazioni online che ha eletto il celebre primo piatto come il più ordinato dagli internauti a domicilio.

Per cucinarla la tradizione tipica romana prevede le uova, il guanciale e il pecorino. Ma c'è anche chi stravolge la ricetta e ne fa una sua libera interpretazione. Alcuni sostituiscono la pancetta col guanciale, altri aggiungono la panna, commettendo quasi un'eresia, e c'è chi preferisce mangiare l'uovo cotto piuttosto che crudo. Negli ultimi anni l'apprezzamento di questo primo piatto è aumentato, così come sono salite le richieste online.

Già, perché chi non ha tempo di andare al ristorante o non sa cucinarla, può tranquillamente ordinarla da smartphone o PC. Come accennato, esistono diverse versioni della carbonara che risultano molto apprezzate: non solo i classici spaghetti, ma anche mezze maniche e rigatoni, seguite dai tonnarelli e dai bucatini. Ma c'è anche chi mangia volentieri gli arancini con il sugo alla carbonara o anche i supplì romani.

Nell'ultimo anno sono tati venduti 32mila chili di pasta

Secondo l'indagine di Just Eat, nell'ultimo anno sono stati venduti ben 32mila chili di pasta. Gli italiani, da nord, a sud, amano il primo piatto italiano che contraddistingue il nostro paese a livello mondiale. A dominare le ordinazioni c'è la carbonara.

Dall'indagine, uscita qualche giorno prima del World Pasta Day del 25 ottobre, Trieste Bari e Roma si confermano le città dove l'ordinazione di pasta a domicilio è maggiore. Anche a Bologna la pasta è sacra. Al primo posto spiccano le tagliatelle al ragù, tipico primo piatto della tradizione bolognese.

La carbonara è al primo posto tra le preferenze dei milanesi

Anche a Milano, cosa al quanto insolita, la carbonara è il piatto preferito dalla popolazione, seguita dagli gnocchi alla sorrentina, tipico primo campano. Ma il cibo romano domina anche a Genoa con un bis di primi piatti: carbonara e amatriciana, preparata con sugo di pomodoro e guanciale.

A Torino, invece, accanto alla carbonara c'è la lasagna. Il connubio perfetto, e anche quello più apprezzato, sembra essere quello tra carbonara e gnocchi alla sorrentina gratinati al forno, che spopolano a Trieste, Bari e Reggio Emilia.

Agli uomini piace di più la carbonara

In questa speciale classifica è risultato anche che ad apprezzare maggiormente la carbonara sono gli uomini, nella fascia di età tra i 25 e i 36 anni, seguiti dai giovani studenti, soprattutto universitari. Chiudono la classifica i liberi professionisti, che ne ordinano meno di tutti. Infine gli uomini amano di più gli spaghetti, invece le donne preferiscono i rigatoni. Bocciate infine le linguine, un formato di pasta non idoneo per avvolgere tutta la crema.

Segui la nostra pagina Facebook!