Che cosa succederà ai tanti precari che auspicano di partecipare ai PAS, che hanno ricevuto promesse di essere ammessi pur avendo il terzo anno proprio con l'anno scolastico 2012/13.

Carissimo Onorevole/Senatore,

siamo un gruppo di docenti precari non abilitati di terza fascia accomunati dalla peculiare situazione di aver maturato la terza annualità di insegnamento (180x3) nel corso dell'anno scolastico 2012/13. Tutti noi attendiamo con ansia e profondissima apprensione che venga emanato il provvedimento normativo che includa l'anno scolastico 2012-13 nel computo delle annualità valide per l'accesso ai PAS.

Oggi, diverse centinaia di candidati, pur essendo in regola con i titoli ed il servizio richiesti dal MIUR, sono ancora paradossalmente "congelati " in attesa che, come da comma 4 dell'art. 1 del decreto dirigenziale n. 58 del 25 luglio 2013, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 30 luglio scorso, trovi finalmente piena concretizzazione la validazione dell'anno scolastico appena terminato, dopo l'ufficiale anticipazione specificante che: "nelle more della revisione dei requisiti di accesso relativi al servizio", gli aspiranti potevano dichiarare anche i servizi relativi all'anno scolastico 2012/13".

La ringraziamo per l'appoggio che vorrà darci e Le chiediamo un ultimo sostegno perché solo voi potete accelerare l'emendamento.

Oramai ci siamo iscritti e siamo ammessi con riserva ma l'emendamento ci consentirebbe di stare veramente tranquilli e sereni e di iniziare a frequentare, speriamo prima possibile, i corsi.

Grazie di cuore per tutto il lavoro che voi fate per sostenere noi precari!