Annuncio
Annuncio
Nato dalla mente di Rick Riordan, che ha costruito intorno alle sue avventure una saga letteraria, che tutt'oggi continua a mietere successi e approvazione in tutto il mondo, Percy Jackson, semidio sedicenne figlio di Poseidone, è il nuovo idolo di bambini, adolescenti e qualche adulto, arrivato al Cinema con la segreta speranza di diventare il futuro "Potter".



E così, dopo "Percy Jackson e il ladro di fulmini " il film ecco approdare nelle sale "Il mare dei mostri", liberamente ispirato al secondo libro della saga, "liberamente in quanto la pellicola presenza molte lacune e altrettanti accorgimenti o mancanze rispetto al libro. I pareri e le impressioni rispetto al film sono state infatti molto contrastanti, dividendo gli spettatori non lettori, entusiasti del lavoro svolto da Thor Freudenthal, che ha puntato tutto sugli effetti speciali e sul 3D, dagli spettatori "lettori", che nel vedere il film "Percy Jackson- il mare dei mostri" si sono trovati di fronte ad un mix di dettagli e anticipazioni provenienti da altri libri, che fanno sorgere spontanea una domanda: "Il 3 film di Percy Jackson ci sarà?"



Durante i 106 minuti della pellicola infatti, si assiste ad una carrellata di particolari svelati, che costituiscono l'ossatura e il filo logico della saga letteraria, per esempio: sullo yacht di Luke, Andromeda (che nel libro è una nave da crociera), Annabeth nota altri tre semidei che hanno tradito il campo passando dalla parte del figlio di Ermes. Riconoscendoli, la ragazza svela allo spettatore la loro identità. Nei libri invece, tale segreto viene mantenuto fino al quinto, in quanto è proprio sul tradimento di uno di quei semidei, che gira tutta la storia.  



Quindi, visto il ritorno di Talia, figlia di Zeus, alla fine della pellicola, presenza su cui verte il terzo libro di Percy Jackson, c'è da dedurre la volontà della Fox di girare un eventuale Percy Jackson 3, anche se non è chiaro su quali basi,visto che ormai la trama è stata del tutto compromessa.