Annuncio
Annuncio

Anastacia è tornata e lo fa a modo suo, cantando la sua rinascita con un album dal titolo eloquente: 'Resurrection'. L'ultimo disco dell'artista statunitense risaliva al 2009, 'Heavy Rotation': da allora, la cantante è stata sotto i riflettori non per le sue indiscusse qualità artistiche, ma per i numerosi problemi di salute che l'hanno costretta a stare lontana dal palco.

La prima volta in cui ha dovuto lottare col cancro è stata ad appena 34 anni: Anastacia voleva sottoporsi ad un intervento chirurgico al seno, ma dagli accertamenti emerse che aveva un tumore. Fu un colpo tremendo per la cantautrice di Chicago, che a 'Vanity Fair' ha raccontato: "Prima, per me, il cancro al seno era una malattia mortale che capitava ai fumatori o per trasmissione genetica. Pensavo che a me non sarebbe mai capitato". Dopo lo shock iniziale: "pensavo che sarei morta", la 45enne cantautrice ha reagito con grande coraggio, riuscendo a superare fin da subito la grave malattia e tornando alla sua vita professionale e alla sua grande passione, la musica.

Ma non è tutto, perché dopo un primo intervento e relative cure, Anastacia ha scoperto di essere stata colpita da una recidiva, e lo scorso anno ha annunciato che si sarebbe sottoposta ad una nuova, doppia mastectomia. La compositrice statunitense non ha mai nascosto i suoi problemi e le sue sofferenze ai fans: "Sono un personaggio pubblico e penso che fosse una mia responsabilità rendere pubblica la vicenda".

Ancora una volta, Anastacia ce l'ha fatta: ha superato l'intervento chirurgico e le cure, ed oggi può raccontare che quei segni e quelle cicatrici che si porta appresso dalla malattia, la fanno sentire più bella. Il nuovo album, 'Resurrection', è proprio il modo scelto dalla cantante per annunciare la sua uscita da un momento doloroso e delicato e per proporre la sua storia anche come un esempio alle altre persone che, come lei, devono lottare col cancro: "A volte mi domando se il mio scopo sia diventare un modello per le persone. Considero le mie sfide un dono, e la mia voce un mezzo".

L'artista americana, nel singolo 'Stupid Little Things', esprime al meglio la sua forza e la capacità di reagire agli eventi negativi della vita, con un messaggio che invita tutti a dare il giusto peso alle cose che accadono quotidianamente, senza lasciarsi andare alla disperazione e senza fare di ogni evento, una cosa più grande di ciò che realmente esso sia. Anastacia, dice del suo nuovo lavoro: "Sento che questo disco è quello che ho perso per un momento. Mi è mancato, ma l'ho ritrovato, per fortuna".