Semplicemente Bardot. La mitica BB il 28 settembre compie 80 anni ma - dice - ''se ne infischia''. Festeggia ancora una volta alla Madrague, la meravigliosa villa sulla spiaggia di Saint-Tropez, in compagnia dei suoi amati animali. E' stata attrice, modella, cantante, ballerina e attivista francese, ma prima di ogni altra cosa è stato il simbolo visivo del cambiamento di un'epoca: quella delle libertà individuali. Libertinaggio a iosa, animalista all'estremo, amori e separazioni, liti furiose e fughe romantiche: giornali e riveste impazziscono per lei.

Mitiche le corse verso il rifugio della Madragua per sfuggire dagli assalti dei paparazzi parigini alla fine degli anni '50 e negli anni '60. BB attrae ai margini del Cinema: non ci sono in fondo pellicole clamorose nella sua filmografia, il top in questo senso è rappresentato da "E Dio creò la donna"(conosciuto anche come "Piace a troppi") al fianco di Jean-Louis Trintignant, rimasto nella memoria collettiva perché lancia a livello internazionale Brigitte Bardot come sex symbol, ma film in quanto tale, nulla di eccezionale; le voci di una relazione con Trintignant in quel momento, si riveleranno in seguito fondate.

"Vita privata", film hollywoodiano diretto da Louis Malle, è l'altra pellicola di un certo rilievo interpretata: un film per certi aspetti autobiografico, la scena in cui, rincasando, il personaggio interpretato dalla Bardot incontra una signora di mezz'età che la insulta, è basato su un episodio realmente accaduto, e getta una luce sugli aspetti meno noti della celebrità a metà del XX secolo. Ma Brigitte Bardot, come accennato, faceva notizia ai margini, con il suo stile di vita e il modo di essere: come lei anche Marilyn Monroe negli Stati Uniti non interpreterà mai film di primissimo livello, ma entrambe diventano icone della sessualità femminile degli anni cinquanta e degli anni sessanta, grazie al magnetismo e al fatalismo intrinseco in queste due donne, icone di un'epoca.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cinema

BB, al secolo Anne Marie Bardot è nata a Parigi il 28 settembre 1934, figlia di una famiglia parigina borghese. Inizia la sua carriera artistica come danzatrice classica e poi diventa modella: fondamentale nella sua vita l'incontro a sedici anni con Roger Vadim, il quale intuisce per quello sguardo penetrante un avvenire cinematografico. Ottant'anni vissuti intensamente: quattro matrimoni, divorzi, tante relazioni e più di un tentativo di suicidio negli anni d'oro della BB giovane attrice.

Dirà addio al cinema, e alle scene in genere, non prima di aver posato nuda per l'edizione italiana di Playboy, nel 1972, da quel momento in poi la sua attività sarà assorbita completamente dall'impegno animalista. Il regalo più bello per i suoi 80 anni lo ha chiesto con una lettera aperta al presidente francese Francois Hollande, chiede l'abolizione della macellazione rituale e la chiusura dei mattatoi per cavalli.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto