Sensibile e innocente. Sono queste le due sensazioni che si provano guardando Eddie Redmayne recitare. L'attore britannico è da qualche giorno premio Oscar. Ha ricevuto la statuetta d'oro come Migliore Attore protagonista per la sua interpretazione dello scienziato Stephen Hawking nel film "La teoria del tutto". La pellicola diretta da James Marsh ripercorre con delicatezza e amore la storia di un uomo che ha fatto la storia con le sue teorie di astrofisica e matematica, in particolar modo per gli studi sui buchi neri e l'origine del mondo. Il Prof. Hawking è divenuto celebre per le sue ricerca ma ancora oggi continua a lottare contro una malattia muscolare progressiva simile alla Sla.

Ha 73 anni e convive con questo male sin dagli anni dell'Università.

Eddie Redmayne da genio della fisica e fresco di Oscar é pronto a lancia in una nuova avventura. Prossima prova: diventare donna. Sarà protagonista di un altro biopic. Diretto da Tom Hopper, regista de "I Miserabili", vestirà i panni dell'artista Einar Wegener, meglio conosciuta come Lili Elbe nella sua identità femminile. Una storia vera ambientata negli Usa all'inizio degli anni '20 che affronta un argomento importante, quello della riassegnazione sessuale. "Guarderemo ogni cosa da una prospettiva femminile. Penso sia il ruolo più sensibile che io abbia mai interpretato", ha commentato su Twitter l'attore inglese.

L'attore britannico è pronto a compiere un ulteriore salto nella sua carriera di attore.

Di certo il talento non gli manca. Ha già dimostrato di essere un ottimo trasformista e di saper vestire i panni di personaggi difficili e distanti dai soliti schemi. È stato lo stesso Redmayne a dare l'annuncio di questo nuovo progetto, pubblicando la sua fotografia in versione femminile con il seguente commento: "Stiamo guardando tutto da una prospettiva femminile.

Penso che sia il ruolo più sensibile che abbia interpretato. Il pericolo di un intervento chirurgico è stato così estremo allora. È una cosa così coraggiosa quella che Einar ha fatto". Il film si intitolerà "La danese" e il suo debutto nelle sale cinematografiche è previsto per il 2016.

Segui la pagina Cinema
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!