E' forse finito il tempo in cui la pubblicazione di un nuovo album di Enya era quasi un evento. C'è tuttavia curiosità per la nuova prova della cantante irlandese che abita in un (piccolo) castello e la cui attività live è ormai un lontano ricordo. Intitolato "Dark sky island", il disco della ex Clannad arriva a quasi otto anni di distanza dal monotematico "And winter came". Una prova, quest'ultima, presentata in pompa magna a Londra con cena d'altri tempi e conferenza stampa il giorno dopo al lussuosissimo albergo Dorchester.

Un dispiegamento di forze che alla lunga ha ripagato con 3 milioni di copie, ma che sotto uscita non la fece entrare in Top 5 né nel Regno Unito né negli USA.Curiosità, si diceva. Sì,perché se Enya non è più di moda si tratta pur sempre di una artista che in carriera ha venduto 75 milioni di copie e si è portata a casa (anzi nel castello) quattro Grammy. Quattro come quelli vinti, nello scorso febbraio, da Sam Smith. Preceduto dal singolo "Echoes in rain", l'album, in arrivo il prossimo 20 novembre, sarà disponibile come versione standard, deluxe, download e pure vinile.

Quest'ultima emissione lo rende il primo album di Enya ad essere stampato su vinile dal 1992. Visto che il vecchio "pezzo di plastica col buco in mezzo" ha ricominciato a tirare, perché no?

Le canzoni

La versione standard consta di undici brani. Si parte con "The humming", al quale fa seguito "So I could find my way" e poi "Even in the shadows". Il quarto è "The forge of the angels", quindi ci sono "Echoes in rain", "I could never say goodbye" e la title-track "Dark sky island". Nella seconda metà ancora "Sancta Maria", "Astra et luna", poi si chiude con "The loxian gates" e "Diamonds on the water".

Tre composizioni in più per la versione deluxe, e cioè "Solace", "Pale grass blue" e "Remember your smile". A proposito della sua nuova prova l'artista (vero nome Eithne Ní Bhraonáin) ha affermato: “Questo disco parla di viaggi, viaggi verso l’isola, lunghi una vita intera, attraverso la storia, attraverso le emozioni e viaggi attraverso i grandi oceani. Sebbene non sia un vero e proprio album tematico, c’è una specie di filo conduttore che attraversa le canzoni". Da notare che il giorno della pubblicazione potrebbe coincidere (secondo le più recenti indiscrezioni) con quello dell'uscita del nuovo album di Adele.

Perché questo titolo?

"Dark sky island" potrebbe esserel'Irlanda, che ha un cielo azzurro splendido ma spesso anche cupo.

Invece no. Il titolo non riflette direttamente l'Irlanda che conosciamo, quella degli U2, di Dublino e delle meravigliose campagne del Donegal o del Kerry. Si fa riferimento, invece, all'isola di Sark. Un'isola così piccola e strana che in pochi conoscono. Sark si trova al largo della Normandia, non ha aeroporti e non ha autoveicoli se non trattori. Ci si può andare solamente in battello. Ha le sue leggi, il suo parlamento e soli 600 abitanti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto