L'attesa cresce a dismisura per il fan italiani dei coldplay. La band britannica arriverà nel nostro Paese il prossimo anno e già impazza il toto stadio: quali saranno le location scelte dal gruppo di Chris Martin? Pare, innanzitutto, che i Coldplay terranno ben cinque date nel corso dell'estate del 2017, diverse sono le strutture da tenere d'occhio che sembrerebbero le candidate perfette per accogliere i loro concerti attesissimi dai fan in maniera febbrile, la più quotata è sicuramente Milano, con il suo Stadio "San Siro" che potrebbe ospitare la band per due serate consecutive, segue Torino, che potrebbe concedere al gruppo il nuovissimo ed ultra moderno "Juventus Stadium" e quindi assicurare un'acustica impeccabile al loro live; ma anche Roma con lo Stadio "Olimpico" sembrerebbe in lizza.

Tra queste città, però, spiccherebbero anche due inaspettate outsider, come Trieste, con lo Stadio "Nereo Rocco" e Udine

I Coldplay in Italia, attesa per i loro concerti in Italia nel 2017

E mentre cresce l'attesa per l'arrivo in Italia dei Coldplay, la band continua il suo trionfale "A Head Full of Dreams Tour" in giro per gli Stati Uniti che la terrà impegnata fino agli inizi di settembre, per poi toccare diverse città dell'Australia, tra le quali Melbourne e Sidney a dicembre. Durante i loro show, il gruppo porta in scaletta sia brani tratti dal nuovo album, come la trascinante "A Sky Full of Stars" sia pezzi storici della loro produzione artistica, tra le quali le indimenticabili "Yellow" e "Trouble". 

In attesa del Tour in Europa, il gruppo di Chris Martin sbarca su Skype

I Coldplay hanno di recente regalato ai loro fan una sorpresa inaspettata. La band britannica, infatti, ha iniziato una collaborazione con il programma di videochat, Skype, per il quale ha ideato e realizzato, ispirandosi alla copertina del suo ultimo disco, "A Head Full of Dreams", dei nuovissimi ed originalissimi mojis.

I migliori video del giorno

Attraverso delle figure animate, i fan dei Coldplay possono descrivere i propri stati e comunicare le proprie emozioni, in attesa di vivere quelle reali durante le loro esibizioni live.