È uscito ad aprile “Spino” (Camelozampa collana Le piume 2016), scritto e illustrato da Ilaria Guarducci. Un libro adatto ai bambini dai quattro anni in poi. Un libro cartonatodi 36 pagine completamente illustrato, che oltre alla lettura della storia offre ai bambini la possibilità di guardare tutte le figure che si muovono quasi per conto loro. Spino e gli altri personaggi, infatti, sembrano spostarsi nel libro come se avessero vita propria. Le parole raccontano la storia e loro sono lì a fare quello che viene letto, ma qua e là ci sono dettagli, particolari e scene che i bambini possono cogliere da soli e interpretare insieme agli adulti che leggono per loro la favola.

Un modo divertente per avvicinare i bambini alla lettura.

La trama

Una storia dolce e amara quella di Spino, personaggio uscito dalla fantasia di Ilaria Guarducci. Spino è un animale non meglio identificato, simile a un istrice o forse a un porcospino, infatti è tutto coperto di aculei. Fin da piccolo è stato mandato a una scuola per cattivi e ha imparato ad essere cattivo con tutto ciò che aveva intorno. Poi, un giorno, Spino comincia a perdere lentamente i suoi aculei. Prima uno, poi due, finché si ritrova completamente senza aculei.

Ed è tutto rosa. A causa di questo cambiamento, anche il suo animo diventa più dolce e Spino fa amicizia con gli altri animali del bosco. In particolare, diventa amico di Bernardo, un coniglietto saggio. Spino conosce altri animali e comincia a vivere una vita tranquilla e serena, fatta di amicizia e di gentilezza. Dopo un po’ di tempo, però, vede rispuntare le sue spine. A quel punto, entra in crisi.

Non sa se sia il caso di restare buono o di tornare l’animale cattivo che qualche tempo prima terrorizzava tutti. Un vero dilemma. Sarà il coniglietto saggio ad aiutarlo nella decisione. Una storia dolce e delicata, che insegna come non dobbiamo essere ciò che si aspettano gli altri da noi, ma quello che sentiamo noi di essere; e anche come sia bello avere degli amici e corretto essere gentili con gli altri.

Della stessa autrice

“Le straordinarie macchine del signor Mustacchio” (Camelozampa 2014), “Sempreverde . Il segreto di nonno Teodoro” (Fatatrac 2012) e “A spasso con gli alieni” (insieme a Emanuele Cirani, Camelozampa 2012).

Segui la nostra pagina Facebook!