cinema2day è l'iniziativa promossa da Mibact, Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, in collaborazione con ANEM, Associazione Nazionale Esercenti Multiplex, ANICA, Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive e Multimediali e ANEC, Associazione Nazionale Esercenti Cinema che intende promuovere la fruizione culturale del grande pubblico anche attraverso le sale cinematografiche. 

Quello del 9 novembre 2016 è già il terzo appuntamento di Cinema2Day, che proseguirà ogni primo mercoledì del mese: 14 dicembre 2016, 11 gennaio e 8 febbraio 2017.

Grande il successo delle date precedenti, che hanno visto una positiva risposta del pubblico, dimostrando che, nonostante il proliferare di piattaforme come Netflix, Infinity o Chili, andare al cinema è ancora un piacere a cui gli spettatori non vogliono rinunciare. 

Come funziona Cinema2Day

Ogni primo mercoledì del mese si potrà acquistare al costo unitario di due euro il biglietto per tutti i film in programmazione, in ognuno degli orari previsti, con l’esclusione delle Iniziative Speciali e delle visioni in 3D, che godranno comunque di una tariffa agevolata, indicata di volta in volta al botteghino. 

Per controllare le sale aderenti all'iniziativa collegatevi al sito cinema2day.beniculturali.it, cliccate su "Trova la sala" e inserite il vostro comune.

Vi verranno elencate le sale partecipanti al Cinema2Day.

Il Protocollo d'Intesa MiBact-MIUR

L'iniziativa fa parte della serie di iniziative tese ad accrescere la conoscenza, la fruizione e la promozione del patrimonio storico-artistico e dei luoghi della cultura da parte degli alunni delle scuole di ogni ordine e grado promosse dal Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Dario Franceschini e il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Stefania Giannini, che hanno firmato un Protocollo d'Intesa lo scorso 28 maggio 2016. Iniziative volte a diffondere la conoscenza dei beni culturali e la consapevolezza dei valori del paesaggio, contribuendo alla crescita di una coscienza civile.