Real Bodies è la mostra del momento in Italia. La grande esposizione sul corpo umano che ha aperto i battenti lo scorso 1° ottobre presso Spazio Ventura XV nel quartiiere di Lambrate a Milano, potrà essere visitata tutti i giorni, dalle 10.00 alle 19.00 da lunedì a venerdì e dalle 10.00 alle 20.00 sabato e domenica, ben oltre la data del 31 gennaio 2017. Proprio in questi giorni, gli organizzatori dell’evento meneghino hanno ufficialmente comunicato che la rassegna è stata prorogata fino a domenica 19 marzo 2017, giorno di festa che cade a pennello per coloro che volessero regalare al proprio papà i biglietti di ingresso a Real Bodies.

Dopo questa data proseguirà il suo tour nelle principali capitali del mondo, a partire dalla Francia come ha fatto trapleare Mauro Rigoni, titolare di Venice Exhibition, società allestitrice della mostra.

Real Bodies, una visita guidata

Il viaggio attraverso l’anatomia umana raccontata con veri organi e cadaveri reali, è reso fruibile anche a un pubblico di non addetti ai lavori grazie all’audioguida per adulti, firmata dalla voce di Alessandro Cecchi Paone, e a quella pensata per i più piccoli sulla falsa riga delle puntate di “Siamo fatti così”, tornate in onda ogni giorno dal 9 gennaio 2017 alle 21.10 su Cartoonito (canale 46 del digitale terrestre).

Ogni sala è allestita in maniera scenografica per far comprendere cosa accade all’interno del corpo quando pratichiamo sport, ci ammaliamo e, più generalmente, le funzioni biologiche che regolano il nostro organismo.

Il corpo umano dei feti e degli sportivi

Le sale che destano una curiosità che può sconfinare nella morbosità e talvolta in qualche svenimento, è quella dedicata ai feti. Se gli studenti di medicina più solerti non avranno difficoltà a riconoscere il tumore al rene che ha causato la morte dell’uomo che giace su un lettino da obitorio, gli appassionati di sport non potranno che rimanere a bocca aperta nella sala in cui i corpi senza vita di un calciatore, una ballerina, un culturista, un tiratore con l’arco, un giocatore di basket sono immortalati durante un gesto atletico tipico della loro specialità.

Scientifica, irriverente, didascalica, unica, utile, educativa: sono solo alcuni degli aggettivi usati dalle oltre 150mila persone che hanno già visitato Real Bodies, la mostra temporanea più visitata d’Italia, con un indice di gradimento di oltre il 90%. Chi l’avrebbe detto che ossa, muscoli e articolazioni potessero destare così tanto interesse!

Segui la nostra pagina Facebook!