Il cartone animato dedicato alle famiglia e alle avventure all’interno del corpo umano compie ben 30 anni e torna in televisione su Cartoonito (canale 46 del digitale terrestre) a partire dal 9 gennaio tutte le sere alle 21.10.

La serie composta da 26 episodi e creata da Albert Barillé, sulla scorta della tipica idea francese che l’intrattenimento deve preferibilmente sposarsi con la cultura, fu trasmessa per la prima volta nel 1987, all’inizio in Francia dal canale televisivo France 3 e successivamente in Svizzera dalla Radiotelevisione svizzera di lingua italiana.

Pubblicità
Pubblicità

Per vederla nel nostro paese bisogna attendere ancora qualche anno, esattamente il 1989.

Da noi il cartone animato è stato riproposto più volte dai canali Mediaset ed è apparso in edicola in varie versioni contenenti libri, dvd e gli immancabili componenti in plastica per costruire il modellino anatomico del corpo umano.

La serie negli anni ha ottenuto sempre un grande successo ed è stata capace di insegnare in modo divertente, stimolando la curiosità dei bambini verso il mondo dell'anotomia umana.

Pubblicità

Proprio i microrganismi sono le superstar del cartone animato, dove i globuli rossi Emo, Globina e l'anziano Globus durante ogni episodio insegnano agli spettatori i meccanismi più importanti e il funzionamento del corpo umano. Gli stessi globuli rossi ci insegnano a combattere virus e batteri, rappresentati da loschi figuri, pronti a qualsiasi stratagemma per cercare di distruggere, indebolire o creare danni al nostro corpo umano.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV

I bambini hanno così la possibilità di conoscere l'anotomia, i vari organi, le cellule attraverso un semplice ma efficace cartone animato. Quindi è innegabile che il cartone animato possa risultare un modo efficace per raccontare ai bambini (oltre che agli adulti) la complicata macchina del corpo umano, diventando oltre ad un momento di svago un grande divertimento. Per avere ulteriori aggiornamenti sul programma in questione e le altre trasmissioni protagoniste del 2017 cliccate Segui in alto a destra.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto