Katy Perry torna a splendere. La cantante statunitense ha scelto la vetrina dei Brit Awards che sono andati in scena ieri sera per presentare il suo nuovo singolo "Chained to the rhythm", il cui video era stato presentato proprio nella giornata di ieri.

Katy ed il ritorno sulle scene

La cantante statunitense era già stata protagonista nel corso della serata dei Grammy ed anche in occasione dei Brit ha voluto proporre uno spettacolo abbastanza simile a quello presentato ai Grammy dove ha scelto una scenografia fatta da una casa bianca da cui è emersa all'inizio del suo spettacolo. Ma c'è stata anche qualche novità sicuramente interessante.

La Perry ha infatti dimostrato di aver intrapreso anche una strada di impegno politico e sul palco ai Brit sono apparsi due enormi scheletri a rappresentare Donald Trump, il discusso neo-presidente degli Stati Uniti, e Theresa May, altro personaggio piuttosto controverso ed ora primo ministro in Inghilterra. Il messaggio è apparso abbastanza chiaro: la loro elezione può rappresentare la morte del mondo.

Un messaggio forte che resta in linea con le parole espresse da Katy Perry nel corso della campagna presidenziale in cui aveva mostrato il suo incondizionato appoggio a Hillary Clinton.

Katy Perry e l'incidente

Nonostante la forza e la potenza della sua esibizione sia dal punto di vista musicale che evocativo, c'è stato anche un passaggio non proprio perfetto. Uno dei ballerini, vestito da casa, ha infatti perso l'orientamento sul palco, ha messo un piede in fallo ed è finito per cadere fuori dal palco rovinando sul pubblico.

I migliori video del giorno

Un incidente che fortunatamente non ha avuto conseguenze né per il ballerino coinvolto né per le persone sotto al palco che hanno fatto da paracadute. Ma un bel video virale non ci scappa.

La nuova Katy Perry

Il singolo "Chained to the rhythm" rappresenta il ritorno sulle scene della Perry dopo "Prism", un lungo periodo di assenza che sembra però aver anche segnato una nuova maturità da parte della cantante. A impreziosire il brano, pubblicato lo scorso 10 febbraio, ci ha pensato anche la collaborazione speciale con il cantante reggae Skip Marler.