Nel novembre 2016 è uscito un box, The Early Years 1965 - 1972, composto di 6 volumi dedicati ai periodi più fecondi nella strepitosa carriera del mitico gruppo.

E' stato Roger Waters in prima persona a scegliere il titolo dei volumi. Questi, CAMBRIDGE ST/ATION, GERMIN/ATION, DRAMATIS/ATION, DEVI/ATION, REVERBER/ATION, OBFUSC/ATION, abbracciano la produzione dal 1965 fino al 1972. Dal 24 marzo saranno a disposizione dei fans.

I Volumi

- 1965-1967: CAMBRIDGE ST/ATION. Composto da 2 CD/DVD, sviscera il momento iniziale, quando ancora il genio di Syd Barrett si stagliava fra le note.

Molte le chicche presenti, tracce e registrazioni inedite, il live di Stoccolma '67. Fra i brani inediti troviamo "In the beechwoods" e "Vegetable man";

- 1968: GERMIN/ATION. 1 CD/DVD Blu Ray del momento che segue l'allontanamento di Syd. Il gruppo comincia a realizzare uno stile sempre più particolare e unico. Anche in questo volume sono presenti brani inediti, promo, sessioni e tracce restaurate;

- 1969: DRAMATIS/ATION. 2 CD/DVD Blu Ray su un progetto chiamato The Man” e “The Journey utilizzato nelle soundtrack di "Ummagamma" e "More". Numerosi filmati e performance live, tra cui 20 minuti di prove di “The Man/The Journey”;

- 1970: DEVI/ATION. In questo periodo i pink floyd collaborarono con Michelangelo Antonioni nella stesura della colonna sonora del film “Zabriskie point”.

Nel volume troviamo le versioni remixate di tutto il materiale realizzato, nonché circa un'ora di registrazioni per una TV di San Francisco e una versione live di "Atom heart mother";

- 1971: REVERBER/ATION. Il CD/DVD blu ray celebra un momento di particolare esaltazione per il gruppo. In quest'anno viene registrato "Meddle", che comprende la traccia "Echoes", struttura portante di numerosi lavori successivi tra cui “The dark side of the moon”.

Nel volume troviamo demo originali, la versione inedita e originale di "Echoes";

- 1972: OBFUSC/ATION. Perno dei 2 CD/DVD blu ray che compongono il volume, lo storico film “Pink Floyd Live at Pompei”, registrato nel medesimo anfiteatro senza la presenza del pubblico. Presenti anche varie registrazioni per la TV francese, performance al Brighton Dime e con il balletto del coreografo e danzatore francese Roland Petit.

Il lavoro in numeri

Tanto materiale per una totale full immersion. 7 anni di carriera innovativa e irripetibile, 27 dischi, 15 ore di video, 7 ore di registrazione di concerti, 20 brani inediti, 3 lungometraggi. Nella parte audio composta di 130 tracce, 12 ore e 30 sono di brani mai pubblicati e BBC session. Da non perdere la nuova versione della colonna sonora di Zabriskie Point.

Segui la nostra pagina Facebook!