Alla lista degli artisti che negli ultimi mesi hanno dichiarato di tornare a produrre album da solista e nuovi tour, si aggiunge per la gioia dei suoi fan, l'ex bassista dei Pink Floyd, Roger Waters che ha annunciato 40 date del suo nuovo tour che partirà verso maggio 2017 e durerà molto probabilmente fino alla fine di ottobre.La tournèe si chiama "Us and Them" e partirà il 26 maggio da Kansas city, per concludersi il 28 Ottobre a Vancouver. Waters ha spiegato che il tour sarà un nuovo spettacolo, che comprenderà vecchie canzoni dei pink floyd, brani da solista e nuovi inediti, naturalmente i brani e la scaletta della programmazione ancora è segreta.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Rap

Quindi, se il nuovo tour comprenderà dei brani inediti, è presumibile che prima di maggio Waters potrebbe pubblicare il suo nuovo album di inediti, a cui sta lavorando a Los Angeles insieme a Nigel Godrich, produttore dei Radiohead.

La notizia di questo ritorno naturalmente ha fatto gioire tantissimi fan, che sicuramente da un momento all'altro si aspettavano un nuovo lavoro di inediti dal loro beniamino, che tra l'altro arriva dopo 25 anni dall'ultimo album solista "Amused to Death" del 1992.

Waters e la sua storia musicale

George Roger Waters nato a Great Bookham nei dintorni di Londra il 6 settembre del 1943, è stato bassista e cantante dei Pink Floyd dal 1965 fino al 1985 e poi continuò da solista. Gli album "The Final Cut", "The Wall" e "Animals" sono rappresentativi al massimo del suo stile musicale, infatti quasi la totalità delle musiche e dei testi sono suoi, nonostante faceva parte di un gruppo, da qui si può evidenziare il fatto, che in lui era già nata l'idea di continuare da solo la sua carriera musicale.

I migliori video del giorno

Waters è considerato uno dei più grandi parolieri della storia della musica, assieme a Bob Dylan e Neil Young, i suoi testi sono di denuncia e critica sociale, psicologica e politica. A livello musicale ha toccato diversi generi, tra cui i più importanti il rock psichedelico e il progressive. Album di grandissimo successo è stato "The Wall", del 1979, da cui nasce un film di Alan Parker e con protagonista Bob Geldof, ancora oggi Water gira il mondo portando il concerto di The Wall con rielaborazioni artistiche di scena. Nel 1984 pubblica l'album "The Pros and Cons of Hitch Hiking", nel 1986 crea la colonna sonora con artisti vari "When the Wind Blows", seguono "Radio K.A.O.S." del 1987, "The Wall - Live in Berlin" nel 1990 scaturito dalla caduta del muro di Berlino, "Amused to Death" del 1992, "In the Flesh - Live" del 2000, "Flickering Flame - The solo Years - volume uno" del 2002 e "Ca ira" del 2005, dopo pubblico due raccolte di grandi successi. Ha partecipato nel 2005 al Live 8 con gli altri membri dei Pink Floyd (David Gilmour, Nick Mason e Richard Wright), mentre il 7 luglio del 2007 ha partecipato come solista al Live Earth.